E' stata una strage di giovani quella avvenuta la notte tra il 17 e 18 gennaio a Roma, dove cinque giovani di età compresa tra i 20 e 26 anni, tre ragazzi e due ragazze, sono morti in un incidente sul raccordo anulare.

La dinamica - Un camion ha sbandato e travolto una Citroen C1, ferma sulla corsia d'emergenza, urtando poi un'auto della polizia stradale che era poco più avanti. I cinque giovani che erano a bordo della  Citroen sono morti mentre i due agenti della stradale sono rimasti feriti.
L'incidente è avvenuto verso le 2.15,  all'altezza del km 51 del Grande raccordo anulare, in carreggiata esterna tra le uscite Laurentina e Ardeatina. Da una prima ricostruzione sembra che la  pattuglia della Stradale fosse ferma per prestare soccorso all'auto in panne. Quando è sopraggiunto il camion i due agenti erano fuori dal  veicolo di servizio mentre i cinque giovani erano in auto e sono  rimasti schiacciati tra le lamiere.

Il colpo di sonno -
A quanto si apprende, potrebbe essere stato un colpo di sonno a causare l'incidente sul Gra di Roma.