Gli inquirenti continuano a scandagliare il passato di Silvano Azzolini, l'agente di borsa in pensione, sequestrato lunedì mattina a Villanova di Castenaso, alle porte di Bologna. Secondo alcuni testimoni, l'uomo era appena sceso dal suo Suv, quando tre uomini incappucciati hanno costretto l'uomo a salire su un furgone bianco e si sono dati alla fuga. La procura di Bologna ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. La vittima, che ha 69 anni, soffre di diabete ed è cardiopatico. Per questo ha bisogno di assumere farmaci regolarmente.