Nel centro di Torre del Greco a pochi passi dalla piazza Santa Croce c'è stato l'ultimo agguato di sangue. Due uomini in motocicletta si sono avvicinati in pieno pomeriggio ad una Y10 ed hanno iniziato a sparare, uccidendo Gaetano Di Gioia e ferendo il figlio Isidoro di soli 27 anni. Gli inquirenti pensano ad un regolamento di conti tra clan visto che Gaetano era il reggente della cosca Falanga. Già arrestato dopo un anno di latitanza nel 1999 per spaccio di droga era stasto condannato a 14 anni di reclusione. Dopo un soggiorno obbligato in Piemonte era tornato solo due anni fa.