E’ iniziato il conto alla rovescia per l’ultimo dell’anno. Come da tradizione, c’è chi passerà la notte di San Silvestro a casa con parenti e amici, chi brinderà nelle piazze delle più belle città italiane, chi canterà e danzerà sotto le stelle in uno dei tanti concerti all’aperto organizzati, e chi invece si è concesso una vacanza all’estero e saluterà il 2009 da qualche capitale europea. Per tutti lo stesso “dilemma”: che tempo farà? Ne abbiamo parlato con Luigi Licchelli, meteorologo di SKY METEO 24.

Sarà un ultimo dell’anno imbiancato?
A Milano e Bologna al momento del brindisi deboli nevicate potrebbero fare da sfondo agli eventi organizzati in queste due città, preludio di un peggioramento più deciso che arriverà nelle ore successive. Pericolo pioggia invece a Roma e a Genova. Nella Capitale per la festa di fine anno l’appuntamento centrale sarà lo spettacolo dei fuochi di Capodanno al Pincio. Da non perdere anche il concerto di Gianna Nannini al Colosseo. Dalle 23.30 la rock star presenterà i suoi più grandi successi, ma potrebbe farlo sotto la pioggia visto l’arrivo, proprio nella notte di San Silvestro, delle prime avvisaglie di una perturbazione che si porterà sulla città il primo dell’anno. Scendendo più a Sud, a Napoli Franco Battiato, Piero Pelù, Daniele Silvestri, Tullio de Piscopo e Goran Bregovic si altereranno senza problemi sui palchi allestiti nelle piazze del centro. Si prevede solo un po’ di nuvolosità, ancora innocua nella notte. Le piogge si faranno strada sul capoluogo partenopeo nel corso della giornata successiva. Stesso discorso per  Benevento dove nella piazza principale sul palco allestito per l’occasione saliranno gli Stadio (l’evento sarà trasmesso da Sky).

E in montagna?
Per la montagna c’è neve un po’ su tutto l’arco alpino e molta neve anche sugli Appennini, ma è da considerare che il 31 avremo una perturbazione che interesserà i rilievi del nordovest, con nevicate fino in pianura. Qui però il tempo migliorerà decisamente già dal 1° dell’anno, quando i disturbi si trasferiranno al settore centro-orientale e all’Appennino centro-settentrionale.

Qualche consiglio per gli sciatori?
Attenzione il rischio valanghe sarà forte soprattutto sui rilievi del Piemonte (livello 4).  
Sono sconsigliate quindi attività fuori pista a causa di precipitazioni che si stanno già depositando su di un manto nevoso già in scarso equilibrio. Rischio marcato (livello 3 – quindi un po’ inferiore) soprattutto su Val d’Aosta e Lombardia.

Che tempo troveranno invece nelle principali capitali europei gli italiani che hanno deciso di trascorrere l’ultima notte dell’anno fuori dall’Italia?

Pochi fenomeni caratterizzeranno i festeggiamenti di San Silvestro. E’ prevista qualche debole nevicata soltanto nella città di Mosca. A Parigi e a Londra il Capodanno vedrà l’alternanza di nuvole e sole con temperature comprese tra -2 e 4 gradi. Fuochi d’artificio molto freddi sull’Europa centro-orientale. In particolare a Berlino, Vienna, Budapest e Praga troveremo temperature che arriveranno a sfiorare, in alcuni casi, anche i 10 gradi sottozero nei valori minimi. Qui però si potrà godere di un cielo velato da poche nubi. Stesso quadro per le città scandinave. Il tempo sarà bello ad Oslo e Stoccolma, con valori freddi ma comunque al di sopra  o nella media per queste latitudini, specialmente per la capitale svedese.  Temperature decisamente più miti, invece, sulla Spagna con valori ben al di sopra dei 10 gradi sia a Madrid che a Barcellona dove avremo nubi sparse ma senza fenomeni particolari.