E' ricoverato in coma farmacologico nel reparto di neurochirurgia dell'ospedale San Filippo Neri di Roma Yuri, il ragazzo di 19 anni unico sopravvissuto all'incidente avvenuto all'alba di ieri a Civitavecchia e costato la vita a quattro suoi amici e coetanei. Il giovane, l'unico sembra ad indossare le cinture di sicurezza, nello schianto ha riportato un profondo trauma cranico, gli è stata asportata la milza e ha fratture a una gamba e a un braccio. Sottoposto al narcotest su disposizione della magistratura, è risultato positivo all'assunzione di stupefacenti.