"Una decisione sbagliata". Così il sindaco di Roma, Alemanno, ha giudicato gli arresti domiciliari concessi ad Alessandro Morini, 29 anni, l'autista della società Trambus, risultato positivo alla cocaina, che alla guida di un autobus Atac ha travolto e ucciso un uomo in via Isacco Newton. I domiciliari sono stati disposti dal gip del tribunale di Roma, Marcello Liotta. Ora Morini potrà attendere nella sua abitazione il processo.