Un'informativa della Direzione investigativa anti-mafia, trasmessa alla procura di Napoli nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti, coinvolge il leader dell'Idv Antonio Di Pietro e il figlio Cristiano. I contatti tra Cristiano e Mauro Mautone, l'ex provveditore alle opere pubbliche ora agli arresti domiciliari, "hanno assunto un contenuto ambiguo". Tra le intercettazioni spunta anche un ricatto nei confronti di Di Pietro.