Aveva trasformato una stanza del suo appartamento di Cinisi, piccolo centro in provincia di Palermo, in una armeria laboratorio dove, utilizzando ogni tipo di materiale, realizzava esplosivi. Un bombarolo in piena regola che aveva il pallino di Rambo. Aveva infatti realizzato anche le famose frecce esplosive utilizzate dal personaggio di Silvester Stallone nel secondo film della saga. Lo aveva fatto utilizzando la polvere da sparo prelevata da fuochi d'artificio illegali e realizzando artigianalmente le ogive. Ha così perso quattro dita di una mano.