E' stato sospeso, dopo l'atto di indirizzo del ministro Sacconi, il trasferimento in una clinica di Udine di Eluana Englaro. Nella clinica friulana una equipe medica avrebbe dovuto rimuovere il sondino che alimenta la donna.