Il livello del Tevere è ormai vicino alla normalità ma la protezione civile, dopo la piena di venerdì scorso non sta a guardare. In vista della nuova perturbazione che porta in queste ore piogge e temporali è stata rafforzata l'allerta meteo. A Roma, la conta dei danni è ingente. Per le aziende allagate sulla via Tiburtina a causa dello straripamento dell'Aniene si parla di una cifra tra i 100 e i 150mila euro. Da sabato protezione civile, vigili del fuoco ed incursori della Marina militare sono al lavoro per completare la rimozione dei rottami di battelli e barconi male ormeggiati.