Falsi infermieri al lavoro in ospedali pubblici e cliniche private. Un blitz dei Nas in Calabria, Lombardia e Toscana ha portato all'arresto di 70 persone. All'origine della truffa un'organizzazione familiare di Cosenza che falsificava e vendeva diplomi professionali fasulli al prezzo di 15mila euro.