Dopo i maiali, i bovini. La diossina ha contaminato tre mandrie di mucche sulle 11 testate da Dublino. I risultati degli analisi sono positivi anche se i limiti superano di poco la soglia consentita. Cresce l'allarme oltremanica e sale a 13 il numero dei paesi coinvolti. Ultimi la Svizzera e la Bulgaria. E mentre oggi a Bruxelles i partner europei faranno il punto sulla sicurezza alimentare, in Italia proseguono i controlli. 1850 kg di carne di maiale importata a settembre dall'irlanda è sottoposta a sequestro cautelativo a Foggia.