Primi risvolti nella guerra tra le procure di Catanzaro e Salerno scoppiata attorno alle inchieste Why Not e Poseidon. Il caso è approdato al Consiglio Superiore della Magistratura, che ha deciso le misure disciplinari per i vertici delle due procure. Per entrambi è stato disposto il trasferimento. In aula i pm di Catanzaro hanno denunciato di essere stati denudati nel corso delle perquisizioni ordinate dai colleghi di Salerno.