Interviene il Capo dello Stato nella guerra tra le procure di Salerno e Catanzaro sul caso De Magistris e lo fa con una scelta dirompente. Napolitano, che è anche presidente del Csm, ha infatti chiesto al procuratore generale di Salerno gli atti dell'indagine condotta dalla procura campana sulle presunte illegalità commesse dagli uffici giudiziari di Catanzaro nel sottrarre all'ex pm le indagini Why not e Poseidone. "E' una vicenda senza precedenti e con gravi implicazioni", sottolinea Napolitano.