La sezione Antiterrorismo della Digos di Milano, in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip Silvana Petromer, ha arrestato due stranieri di nazionalità marocchina accusati di progettare attentati nel Milanese. Lo hanno riferito fonti investigative e giudiziarie precisando che i due sono "sospettati di far parte di una cellula terroristica operativa sul territorio di Milano". Secondo quanto riferito i due arrestati avrebbero progettato attentati nell'hinterland del capoluogo lombardo nei confronti di obiettivi civili e militari.