Perquisiti e indagati alcuni fra quelli che gli avrebbero tolto le inchieste. I protagonisti del complotto contro De Magistris che indagava anche sull'ex premier Romano Prodi e l'ex guardasigilli Clemente Mastella. Ad un anno dall'inchiesta, la procura di Salerno (competente ad indagare su quella di Catanzaro) ordina il blitz al palazzo di giustizia del capoluogo calabrese. Sequestrati documenti e materiale informatico e consegnati gli avvisi di garanzia al gotha della magistratura catanzarese e a diversi imprenditori e professionisti.