E' durata fino a sera la conta dei danni dell'acqua alta nei locali dei piani terra veneziani. Ad essere colpiti sono stati soprattutto i negozianti, ancora al lavoro in serata con le pompe per prosciugare l'acqua entrata dalle porte o filtrata all'interno. Aerazione e deumidificatori porteranno la situazione alla normalità. Vengono intanto messi in strada macchinari di vario tipo, danneggiati dall'evento o ormai inutilizzabili. Colpiti anche gli studi professionali, spesso non protetti da un piano sufficientemente rialzato.