E' morta a seguito di un doppio trauma all'addome e al cranio la piccola Annamaria, trovata senza vita nella culla dell'appartamento dove viveva con i genitori e per il cui decesso è stata arrestata la madre con l'accusa di omicidio volontario. Lo ha stabilito il medico legale incaricato dalla Procura, Giulio Di Mizio, esaminando il suo corpicino. La bambina era nata il 17 novembre scorso. La morte è stata constatata nella notte, quando i carabinieri hanno allertato il 118 dopo essere intervenuti nel quartiere Gagliano dove era in corso una lite accesa tra la madre e il convivente.