A Las Vegas il cocktail è servito dai robot. FOTO

Bracci automatizzati dietro al bancone in un bar di Las Vegas grazie a tecnologia "made in Italy". L'azienda è la torinese Makr Shakr. FOTO
  • ©LaPresse
    Grande curiosità a Las Vegas per l'apertura del primo bar dove a fare e servire cocktail sono i robot. Una tecnologia che parla italiano, visto che la società che li ha realizzati, Mark Shakr, è di Torino - A San Francisco il bar dove il caffè lo fa un robot
  • ©LaPresse
    Dopo i primi test su navi da crociera la compagnia ha portato la novità anche sulla "terraferma". Il bar con i suoi robot si chiama Tipsy Robot e si trova nei Miracle Mile Shops di Las Vegas - Gita, il trolley robot di Piaggio che ti segue ovunque
  • ©LaPresse
    Appena inaugurato, il bar ha subito richiamato l'attenzione di tanti, non solo appassionati di tecnologia, ma semplici curiosi e turisti. Sul menù 18 cocktail che i due bracci robotici in dotazione del Tipsy preparano in massimo tre minuti attingendo alle 152 bottiglie sospese sopra di loro - FOTO: Giappone, il robot cameriere che aiuta i clienti
  • ©LaPresse
    Anche l'ordine, ovviamente, è tutto digitale: si fa attraverso 33 tablet a disposizione dei clienti. Si paga via smartphone (14 dollari a drink). Ai robot si può anche chiedere di creare un cocktail fuori menù. Una curiosità: non servono birra o vino - Just Eat, a Londra il cibo a domicilio arriva con i robot
  • ©LaPresse
    Nel "tempo libero", ammesso che ce ne sia nella frenetica Las Vegas, i robot intagliano frutta o ballano al ritmo delle hit del momento. Lo spettacolo è assicurato - VIDEO: Giappone, viaggio nell’albergo gestito dai robot