Jibo, il robot per le famiglie conquista la copertina del Time

La copertina di Time
2' di lettura

Secondo il prestigioso settimanale americano è la miglior invenzione del 2017. I motivi: “Sembra umano. Può scattare foto, riconosce volti e voci e sa riassumere notizie”

Riconosce volti e voci, può scattare foto e riassumere notizie. Ecco perché Jibo, il robot da compagnia e progettato per le famiglie, è la migliore invenzione del 2017. A decretarlo, il Time, che ha appena stilato la lista delle 25 migliori innovazioni dell’anno. Il robot si è aggiudicato il primo posto secondo il prestigioso settimanale statunitense, perché "sembra assolutamente 'umano', come nessuno dei sui predecessori e potrebbe fondamentalmente cambiare il modo in cui interagiamo con le macchine" ha spiegato la rivista.

Cosa sa fare Jibo

Secondo il Time, Jibo riconosce volti e voci, può scattare foto e riassumere notizie. Non solo. Il robot può aiutare a recapitare i messaggi ai membri della famiglia che vanno e vengono da casa. A differenza di altre tecnologie simili, come Amazon Echo e Google Home, che sono caratterizzate solo da una luce che si accende quando gli si parla, Jibo cerca di offrire lo stesso repertorio di funzionalità aggiungendo l'aspetto fisico particolare e la capacità di muoversi.

Già perfetto, ma può migliorare

"Jibo - ha aggiunto Time - sembra uscito direttamente da un film della Pixar, con una grande testa rotonda e una 'faccia' che utilizza icone animate per trasmettere emozioni. Può ridacchiare e ballare e girarsi non appena dici 'Ehi, Jibo"'. Tuttavia, scrive il settimanale americano, Jibo ha ancora molto da imparare. Per esempio non può ancora riprodurre richieste musicali o lavorare con app, come per esempio quelle che servono a prenotare un taxi. Ma queste abilità, ha osservato il sito Robohub, potrebbero arrivare nel 2018, quando il kit di strumenti per lo sviluppo del software del robot sarà messo a disposizione degli sviluppatori.

Leggi tutto
Prossimo articolo