Così Facebook vuole farti trovare nuovi amici

Nuove funzioni in arrivo per Facebook e Messenger? (Getty Images)
2' di lettura

Il social network sta testando una nuova funzione che renderà più facile allargare la propria cerchia, mentre Messenger potrebbe prendere ispirazione dall'app di appuntamenti Tinder

Facebook vuole allargare la cerchia di amicizie. È questa la direzione presa dal social network di Mark Zuckerberg e confermata da una serie di funzioni, per ora solo in fase di test. Un orientamento che dovrebbe interessare sia il flusso della bacheca che la chat di Messenger.

Come conoscere nuovi amici

Una nuova funzione, segnalata da TechCrunch, dovrebbe facilitare la conoscenza di "amici degli amici" ed allargare quindi la rete dei propri contatti diretti. Dovrebbe esserci un nuovo bottone ("get to know [name’s] friends", "conosci gli amici di [nome del contatto]") che permetterà di esplorare le persone con cui un vostro conoscente è già collegato. In questo modo verrà mostrato un carosello di profili ordinati da un algoritmo. La nuova funzione è in realtà soltanto l'evoluzione di un meccanismo che Facebook utilizza da tempo: precedentemente infatti i profili suggeriti si basavano solo sul numero di amicizie in comune. L'obiettivo condiviso da tutte queste novità è quello di allargare la cerchia di amici di ogni contatto. Dallo scorso febbraio, lo stesso scopo era stato promosso con l'aggiornamento "Persone suggerite", una voce del menu che indica gli utenti con i quali ci sono più probabilità di avere cose in comune, e di conseguenza conoscersi: persone che fanno parte degli stessi gruppi, profili visualizzati in passato, utenti che vivono nella stessa città, colleghi. Insomma, il numero delle amicizie in comune ha ancora un peso ma non è più il solo criterio preso in considerazione da Facebook.

Messenger come Tinder?

La volontà di stimolare nuove conoscenze (o approfondire quelle esistenti) è alla base anche di una seconda novità. Motherboard ha individuato un test, che dovrebbe rappresentare "un nuovo modo di incontrarsi" su Messenger. Questa volta si rivolge a chi è già in contatto. In chat scorrono le immagini degli amici, accompagnate dalla domanda "vuoi uscire con lui/lei?". Si potrà rispondere sì o no, ma il responso non sarà subito palese. Il meccanismo, infatti, è molto simile a quello dell'app di incontri Tinder: il "sì" all'appuntamento rimarrà comunque riservato fino a quando entrambi non daranno la propria disponibilità.

Leggi tutto
Prossimo articolo