Il Ceo di Deutsche Bank: i robot sostituiranno i bancari

John Cryan (Getty Images)
2' di lettura

John Cryan ha affermato che si perderà "un gran numero di posti di lavoro". Anche perché già oggi parte del personale svolgerebbe "compiti meccanici"

I bancari? Lavorano già "come robot". Tanto vale sostituirli con robot veri. È questa la prospettiva aperta da ciò che ha affermato il Ceo di Deutsche Bank, John Cryan, intervenuto alla conferenza "Banken im Umbruch" di Francoforte. Il futuro del settore sarebbe infatti nell'automazione, con il risultato di provocare la perdita di "un gran numero" di posti di lavoro.

I tagli di Deutsche Bank

Le parole di Cryan confermano le tendenze del comparto e del piano quinquennale della banca tedesca: quest'ultimo prevede infatti una ristrutturazione che dovrebbe portare al taglio di 9mila dei 100mila dipendenti a tempo pieno e di 6mila dei 30mila collaboratori esterni. Interventi che rappresenterebbero solo una frazione dei possibili effetti dell'automazione. "La verità - ha affermato Cryan - è che non abbiamo più bisogno di così tante persone. Nelle nostre banche abbiamo dipendenti che si comportano come robot, svolgendo compiti meccanici. Stiamo andando verso un futuro in cui i robot si comporteranno come persone". L'unica speranza che il Ceo concede è riservata ai lavoratori "con elevate competenze": il loro ruolo sarà difficilmente sostituibile dalle macchine.

La risposta di Wolfgang Schäuble

Un altro Ceo, quello di Commerzbank Martin Zielke, ha invece affrontato il tema da un'altra prospettiva: "Dobbiamo pensare a questo processo come a un'opportunità per le banche e per i loro clienti. Se sapremo coglierla, ci sarà un impatto positivo sia in termini di profitti che di occupazione". Sull'argomento è poi intervenuto anche Wolfgang Schäuble: il Ministro tedesco delle Finanze ha affermato che la digitalizzazione sta avendo implicazioni "non solo nel settore bancario e finanziario ma in tutti quelli industriali". Schäuble non ha quindi smentito in maniera diretta Cryan, ma ha rivolto al Ceo di Deutsche Bank una "frecciata": il politico non avrebbe infatti capito se per Cryan le perdite di lavoro "costituiscono una speranza o una minaccia".


Leggi anche:
  • Il corriere non crede alla sua identità: Madonna si sfoga su Twitter
  • Elisa, festa live per i vent’anni di carriera. FOTOSTORIA
  • Venezia 2017, Paolo Nespoli stella del cinema in diretta dallo Spazio
  • Papa Francesco in Colombia, sesto viaggio apostolico del 2017. FOTO
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo