Nuovo ceo per Uber: è Dara Khosrowshahi, ex guida di Expedia

Dara Khosrowshahi (Getty Images)
2' di lettura

A riferire la notizia sono i media americani. Il nuovo numero uno arriva da oltre 10 anni nel settore della prenotazione di viaggi online. Dovrà traghettare la compagnia lontana dall'era di Travis Kalanick, dopo gli scandali legati alle presunte molestie sessuali

Uber cambia ceo: il consiglio di amministrazione, dopo una lunga riunione, ha scelto Dara Khosrowshahi, che dal 2005 ha guidato la società di viaggi online Expedia. A riportare la notizia sono i media americani, fra cui anche il New York Times. Quello di Khosrowshahi era uno dei nomi presenti nella terna di finalisti al vaglio della società che comprendeva Jeffrey R. Immelt, ex presidente di General Electric, e Meg Whitman, presidente di Hewlett Packard Enterprise. 

Le sfide del nuovo ceo

Immelt si era ritirato dalla corsa, quando aveva capito di non avere sufficiente sostegno, mentre Whitman sembrava la favorita ma non sarebbe riuscita a concordare le condizioni. Khosrowshahi, ora, dovrà portare la compagnia lontana dall'era di Travis Kalanick, che si è dimesso su pressione di alcuni azionisti per una serie di episodi che avevano danneggiato l'immagine della società: dalle presunte molestie sessuali alle accuse di truffa e spionaggio aziendale. Il nuovo ceo, inoltre, dovrà far tornare a crescere i profitti della compagnia che sta perendo milioni di dollari ogni trimestre, mentre continua ad espandersi e ad investire sulle auto senza guidatore. 

Leggi tutto
Prossimo articolo