Knack 2, il videogioco per divertirsi insieme ai figli. ANTEPRIMA

3' di lettura

Non solo giochi per adulti su Playstation 4. A settembre arriva Knack 2, colorato gioco d’avventura pensato per essere giocato cooperando con i più piccoli. Lo abbiamo provato in anteprima a Roma con Marc Cerny, il suo autore

Durante gli ultimi decenni i videogame sono cresciuti con i giocatori, presentando tematiche più elaborate e mature, adatte ad un pubblico diventato adulto e sempre più esigente. 

Eppure, esiste ancora un’industria videoludica che produce titoli dedicati all’infanzia o godibili dal pubblico di ogni età: basti pensare all’universalità delle opere di Nintendo

Su Playstation 4 le grandi esclusive per bambini sono pochissime, ecco quindi l’importanza strategica di Knack, gioco d’avventura e azione uscito al lancio della quarta console Sony, ma bistrattato da pubblico e critica. Dopo quattro anni è quasi pronto il suo seguito che arriverà nei negozi il 6 settembre 2017. 

Abbiamo avuto l’occasione di provarlo in anteprima in compagnia del suo autore, Marc Cerny, al quale si deve tra l’altro l’architettura di Playstation 4. Si è trattata di una presentazione fuori dagli schemi, perché Sony ha voluto che i giornalisti fossero accompagnati - quando possibile - dai propri figli, affinché fosse tenuto in considerazione il punto di vista del pubblico ideale di Knack 2.

 

Giocando insieme 

La modalità cooperativa di Knack 2 è eccellente, soprattutto se si condivide il gioco con i propri figli, fratellini o nipoti. Si instaura subito una forte spinta alla collaborazione, alla condivisione dell’avventura, allo scambio dialettico per confrontarsi sulla risoluzione dell’enigma. Nelle fasi in stile “platform”, assai più articolate e appassionanti che nel primo episodio, e durante i combattimenti, sorge spontaneo esaltarsi a vicenda e correre l’uno in soccorso dell’altro. 

Nella modalità di gioco “normale” la difficoltà non è elevata, tuttavia si possono alzare e abbassare ulteriormente i suoi parametri; questo contribuisce a rendere Knack 2 il gioco ideale per un bimbo che voglia cominciare a videogiocare, anche perché tutti gli scenari e i personaggi del gioco, compresi i nemici, sono pensati per suscitare un senso di meraviglia. Knack 2 si può giocare anche in solitaria, ma il divertimento derivato dalla cooperazione è unico.  

Chi è Knack? 

E’ una creatura assai simile a un Golem, assemblata da uno scienziato unendo tra loro delle reliquie che hanno acquisito una simpatica, eroica personalità. Knack può ingigantirsi in varie fasi di grandezza assorbendo altri materiali. I nemici di Knack sono i Goblin, mostriciattoli redivivi alla conquista del mondo. Nel secondo episodio una nuova, ancora più pericolosa minaccia, è alle porte del mondo. Questa volta la sceneggiatura è stata affidata a un maestra della sceneggiatura videoludica, la bravissima Marianne Krawczyk, già scrittrice della saga di God of War. 

 

Leggi tutto
Prossimo articolo