Instagram Stories toglie utenti a Snapchat

Il fantasmino bianco, emblema di Snapchat (Getty Images)
1' di lettura

L'app ha svelato alcuni dati in vista della quotazione in Borsa. Uno dei meno positivi riguarda la crescita degli iscritti, in frenata a causa della concorrenza agguerrita del social network

L'avversario più temibile per Snapchat si chiama Instagram. Dopo un'ascesa che sembrava inarrestabile, il servizio di messaggistica fondato da Evan Spiegel ha frenato bruscamente: gli utenti continuano ad aumentare, ma con un ritmo decisamente rallentato. Nell'ultimo trimestre, l'incremento è stato del 3,2% e in quello precedente del 7%. Molto meno della crescita a doppia cifra registrata dalla fine del 2015 a oggi. Il motivo sembra essere l'arrivo sul mercato di Instragram Stories, una funzione molto simile a quella presentata da Snapchat.

 

I nuovi utenti rallentano - Instagram Stories consente di condividere foto e clip video che spariscono dopo 24 ore. I contenuti evanescenti sono un'idea importata da Snapchat, che ne ha fatto il tratto distintivo della propria piattaforma. La novità è stata introdotta nel terzo trimestre 2016, proprio in coincidenza con il rallentamento di Snapchat, i cui utenti attivi sono oggi 158 milioni. È la stessa app a indicare come la colpa potrebbe essere proprio della nuova concorrenza: “I nostri competitor stanno imitando i nostri prodotti e questo potrebbe colpire il coinvolgimento e la crescita degli utenti”. Non è certo che a impattare sulle cifre sia stata solo l'invasione di campo, ma la crescita di concorrenti nel settore specifico dell'app è comunque un elemento da tenere in considerazione. Anche perché gli investitori, in vista dell'imminente quotazione, stanno osservando con la lente d'ingrandimento il presente e il futuro di Snapchat.

 

Un'app made in Usa – Il documento consegnato da Snap (la società che controlla l'app) alla Sec, il corrispondente statunitense della Consob, svela anche altri dati, non tutti positivi. Lo stallo nella crescita degli utenti si registra soprattutto in quei mercati nei quali le prospettive del mobile sono più rosee. Nel quarto trimestre 2016, Snapchat ha guadagnato 3 milioni di utenti in Nord America, altri 3 in Europa e meno di un milione nel “resto del mondo”. L'app resta quindi ancora molto concentrata in Occidente, con gli utenti Usa che rappresentano ancora oltre il 40% del totale.

 

Come viene usato Snapchat – La buona notizia arriva dagli utenti che già sono iscritti alla piattaforma. In media, aprono Snapchat 18 volte al giorno e lo usano per 25-30 minuti: in pratica guardano velocemente le storie presenti ed escono. Molti, poi, preferiscono osservare piuttosto che pubblicare: solo il 60% degli utenti crea le proprie storie e utilizza l'app per chattare.

Leggi tutto