Snapchat sta sviluppando lenti smart per riconoscere i paesaggi

Il fantasmino, logo di Snapchat (Getty Images)
1' di lettura

Secondo quanto rivelato dal giornale online "The informant", gli sviluppatori dell'app starebbero lavorando a una versione capace di distinguere l'ambiente circostante e aggiungere animazioni dinamiche

Non solo volti ed espressioni facciali: in futuro Snapchat potrebbe riconoscere, e applicarvi la realtà aumentata dei suoi filtri, anche i paesaggi. Lo rivela il giornale specializzato "The information", secondo il quale gli sviluppatori del colosso fondato nel 2011 da Bobby Murphy ed Evan Spiegel starebbero migliorando, con la funzione “Landscape”, le lenti intelligenti già sfruttate dall'applicazione.

 

Paesaggi virtuali – Si tratterebbe, dunque, di adattare il processo di realtà aumentata in uso per i volti a tutti i panorami catturati dalla fotocamera dello smartphone. Una funzione differente, dicono gli esperti, rispetto a ciò che è attualmente possibile fare con le attuali “smart lenses”, che permettono semplicemente di aggiungere oggetti virtuali - come, ad esempio, delle palle di neve - a foto di scorci paesaggistici. La nuova funzione andrebbe invece a “interagire” con l'inquadratura aggiungendo autonomamente particolari dinamici ai filmati dei panorami: come fiocchi di neve che cadono sulla spiaggia delle nostre vacanze estive o un fiume che scorre al centro di uno scatto metropolitano.  

 

Lo sviluppo – Sono solo ipotesi. Attualmente uno stretto riserbo sta accompagnando lo sviluppo della nuova funzione e delle sue caratteristiche. Secondo gli esperti una versione beta è attualmente in avanzata fase di test interni all'azienda, ma ancora nulla è stato comunicato riguardo a un suo possibile rilascio in tempi brevi. Ciò che si ipotizza è che, semmai dovesse entrare nel mercato la nuova funzione, sarebbe resa esclusiva per la versione business dell'app, dal momento che si andrebbero a sviluppare nuove possibilità per potenziali inserzionisti pubblicitari.

 

La pubblicità – L'entrata di Snapchat nel mercato pubblicitario è stata ufficialmente alla fine del 2014. Nel 2016, grazie ai suoi 150 milioni di utenti attivi, la società ha ottenuto ricavi dalle vendite di inserzioni pari a 366 milioni di dollari. Per il 2017 l'obiettivo è quello di arrivare al miliardo di dollari: un risultato, questo, che sembra essere alla portata di Snap inc. vista la probabile entrata in borsa nei primi mesi di quest'anno. L'operazione punta a raccogliere al momento della quotazione sui mercati valutari, ben 4 miliardi di dollari.

Leggi tutto