Nintendo Switch, l'attesa è finita: costerà 300$ e uscirà a marzo

Nintendo Switch (Getty Images)
1' di lettura

La nuova consolle è dotata di un corpo principale, che si può trasportare in ogni luogo, combinato con una piattaforma da collegare alla tv e con una dock station

Nintendo Switch si prepara a conquistare il mercato del gaming. Durante un evento tenutosi a Tokyo, l'azienda ha annunciato che il 3 marzo metterà in vendita la nuova console in tutto il mondo, al prezzo di 300 dollari. Per gli appassionati dei videogiochi Nintendo, con la console Switch sarà disponibile anche il gioco "Zelda: Breath of the Wild".

 

Una console da casa e da passeggio - La struttura di Nintendo Switch permetterà di giocare ovunque. Infatti, è dotata di un corpo principale che si può trasportare in ogni luogo, combinato con una piattaforma da collegare alla tv e con una dock station. Il corpo principale è dotato di un touchscreen da 6.2″ e avrà 32 GB di memoria interna. La batteria può durare tra le due ore e mezza e le sei ore e mezza: tutto dipende da quanto la si usa. Ad esempio, come riporta TechCrunch, giocando a Zelda, la batteria può reggere circa 3 ore. Ma ovviamente si può continuare a giocare mentre la batteria si ricarica.

 

Pre-ordini solo in giappone - Lo sviluppo della console non ha alcun blocco geografico che possa impedire, ad esempio, di far girare un gioco fatto in Giappone su una console americana. Tra i giochi attesi sulla console c'è anche Super Mario Odyssey. La scelta di questo titolo conferma la scelta dell'azienda giapponese di cavalcare l'effetto nostalgia nei gamer di tutto il mondo, cresciuti con i titoli più famosi delle prime console. Nintendo Switch si potrà pre-ordinare in Giappone a partire dal 21 gennaio, mentre non c'è ancora alcuna informazione circa i preordini nel resto del mondo.

 

Leggi tutto