Twitter, arrivano le dirette video in streaming

Twitter lancia le dirette video anche senza Periscope (Getty Images)
1' di lettura

Gli utenti potranno trasmetterle direttamente dal social, sulla falsariga di Facebook, senza dover utilizzare l’applicazione Periscope, la cui sopravvivenza ora diventa un’incognita

Twitter ha annunciato la novità sul proprio blog lanciandola attraverso l’hashtag #GoLive. In pratica gli utenti iscritti alla piattaforma social potranno, d’ora in poi, trasmettere video live direttamente dal microblog senza dover utilizzare l’applicazione Periscope. Un modo di diffondere i propri video, insomma, più simile a quello di Facebook. Resta da capire, a questo punto, quale sarà il futuro di Periscope, la cui tecnologia è stata completamente integrata da Twitter.

 

Una novità semplice e per tutti – "Trasmettere video in diretta – si legge sul blog di Twitter – sarà un'esperienza molto più semplice". La piattaforma social ha affidato all’hashtag #GoLive l’annuncio della novità per tutti gli utenti iscritti. L’aggiornamento della funzione di live streaming sarà disponibile nel giro di pochi giorni. Attraverso l’apposita applicazione, le dirette potranno essere lanciate sia da iPhone che da dispositivi Android. Il meccamismo è semplice: sarà sufficiente digitare un tweet e cliccare su "Live". A quel punto si verrà indirizzati ad una schermata di "pre-broadcast", nella quale premendo il pulsante "Go Live" si potranno cominciare a trasmettere le dirette. Una volta "live", gli utenti avranno la possibilità di commentare i video o inviare dei "cuori", un po’ come accade per le dirette di Facebook. L’altra novità riguarda l’applicazione Periscope, la cui tecnologia è destinata ad essere completamente integrata da Twitter. Non sarà infatti più necessario avere un account Periscope o scaricare l’applicazione per poter trasmettere video tramite Twitter.

 

Periscope, futuro a rischio – Periscope, acquistato lo scorso anno da Twitter per una cifra mai rivelata, è stata un’applicazione pioniera del live streaming, insieme a Meerkat che ormai è praticamente scomparso. Lo stesso destino, però, potrebbe toccare proprio a Periscope. O meglio, l’applicazione sopravviverà, ma solo come tecnologia integrata di Twitter. L’ingresso di Facebook nel live streaming e, in generale, una concorrenza molto alta, hanno in parte emarginato Periscope, che non sarà più un'applicazione indipendente. La funzione di video streaming, peraltro, è stata lanciata anche su Instagram, il social network dedicato principalmente alle fotografie, acquistato da Facebook nel 2012 per la cifra di un miliardo di dollari. La mossa di Twitter di inviare video live direttamente dalla propria piattaforma senza appoggiarsi a un'app esterna rappresenterebbe, scrive "The Verge", un tentativo di ridurre il vantaggio competitivo di Facebook, che già a partire da gennaio aveva messo a disposizione dei propri utenti la funzione di live video.

Leggi tutto