Smartphone, vendite cresciute solo dello 0,6% nel 2016

Frena la vendita degli smartphone nel 2016 (Getty Images)
1' di lettura

Secondo la società di analisi Idc, il mercato avrebbe subito una brusca frenata rispetto al +10,4% registrato nel 2015

Non basta più la spinta di mercati emergenti come quello asiatico, africano o medio-orientale ad alimentare la distribuzione degli smartphone nel mondo. Secondo le ultime stime della società di analisi Idc, le vendite dei telefoni avrebbero subito una brusca frenata rispetto ai numeri del 2015. La crescita non dovrebbe raggiungere nemmeno il punto percentuale quest’anno. Intanto, in attesa della diffusione della rete 5G, aumentano gli smartphone compatibili con il 4G (+21%), mentre gli iPhone Apple registrano il primo calo dell’anno con una perdita dell’11% nelle vendite globali.

 

Una crescita irrisoria – Secondo le stime di Idc nel 2016 saranno venduti nel mondo circa un miliardo e mezzo di smartphone, con una crescita dello 0,6% rispetto all'anno precedente. Sono molto lontani i numeri del 2015 quando la distribuzione dei telefoni aveva registrato un +10,4%, e addirittura inarrivabili le cifre del 2012 in cui si era arrivati a un incremento del 47%. Nonostante non abbiano influito sui numeri delle consegne globali in questo 2016, le vendite di smartphone crescono in Cina, India, Indonesia e altri mercati emergenti dove gli utenti sostituiscono i propri modelli low cost con quelli nuovo dotati di tecnologia 4G. Il boom di consegne in questi Paesi, tuttavia, è compensato in negativo dalla saturazione dei mercati più maturi, come quello statunitense e dell’Europa occidentale. In più, secondo gli analisti, anche il calo delle vendite di iPhone, stimato attorno all’11%, ha contribuito alla frenata di consegne globali di smartphone in questo 2016.

 

In aumento la diffusione del 4G – In attesa che venga completato lo sviluppo delle reti super-veloci 5G, sono positivi i numeri relativi agli smartphone compatibili con la tecnologia 4G. I dispositivi dotati di questa rete dovrebbero superare il miliardo di unità in questo 2016, rispetto ai 967 milioni del 2015, per una crescita di oltre il 21%. Anche in questo caso sono i mercati emergenti (Asia, America Latina, Europa dell’Est, Africa e Medio Oriente) a spingere la crescita. Qui, nel 2015, gli smartphone dotati di 4G erano il 66% rispetto al 77% del 2016, sempre secondo le proiezioni di Idc.

 

Incognita Google – “In Nord America e nell'Europa occidentale – ha scritto nella ricerca Ryan Reith, vicepresidente di Idc worldwide quarterly mobile device trackers – Google sta investendo molto per Pixel e Pixel XL”. Si viaggia verso il 2017 e “tutti gli occhi saranno puntati su Big G per vedere quanto faccia seriamente rispetto al mercato hardware”.

Leggi tutto