Cyber monday da record: è corsa agli sconti online (e non solo)

Cyber monday, gli sconti vanno online (Getty Images)
1' di lettura

Il lunedì cibernetico offre promozioni soprattutto sul web. L'edizione 2016 si annuncia come la più ricca di sempre. In Italia dovrebbe superare il giro d'affari del black friday

Il novembre "nero" degli sconti si chiude con il cyber monday. Dopo la giornata dei single di Alibaba e il black friday, ecco arrivare il lunedì cibernetico, la 24 ore di sconti riservata alle piattaforme online.

 

Come nasce il cyber monday – Il cyber monday è una tradizione molto più recente rispetto al black friday, che invece affonda le proprie origini tra gli anni '60 e '70. Il battesimo del lunedì cibernetico arriva nel 2005 grazie a Ellen Davis della National Retail Federation, la principale associazione commerciale statunitense. L'idea era quella di spingere l'e-commerce e spalmare la corsa ai regali di Natale.

 

Il cyber monday supera il black friday – Dal 2005 a oggi, l'e-commerce ha guadagnato spazio, prendendosi una fetta sempre più ampia del black friday. Lo confermano anche i primi dati ufficiali rilasciati da alcune piattaforme online. Quella di venerdì scorso è stata la giornata più fruttuosa della storia di Amazon.it, con 1,1 milioni di prodotti venduti e 12 ordini al secondo. Come riportato in un comunicato stampa ufficiale, le vendite sulla piattaforma italiana ePrice sono cresciute dell'81% rispetto al 2015. Una tendenza globale: Adobe Digital Index sostiene che l'edizione 2016 sarà il cyber monday più ricco di sempre, con 3,3 miliardi di vendite solo negli Stati Uniti e una crescita del 9,4% rispetto allo scorso anno.

 

Le offerte del lunedì – Amazon continua a macinare promozioni, con nuove offerte ogni 5 minuti. Continuano i ribassi anche su Zalando, Yoox e eBay. Se le piattaforme online avanzano nel black fiday, i punti vendita tradizionali allargano le proprie offerte anche al lunedì cibernetico. Perché ormai tutti hanno un proprio canale online. E perché non esiste una regola che impone di scontare solo sul web. A sfruttare il lato “cyber” degli sconti sono soprattutto le grandi catene di elettronica, come Mediaworld, Unieuro ed Euronics. Ma non mancano le occasioni anche per marchi che di cibernetico hanno poco, come Kiko e Sephora.  

Leggi tutto