Amore e robot: due teenager con la passione per l'innovazione

1' di lettura

A Sky TG24 la storia di Valeria e Leonardo, 15 e 17 anni. Dalla provincia italiana sono arrivati al Mit di Boston per partecipare a un campus estivo. IL VIDEO

Giovani, innamorati, makers. Lei si chiama Valeria ha 15 anni e vive ad Alessandria. Lui è Leonardo, di anni ne ha 17 e vive a Nocera Inferiore. La scintilla è scoccata alla Maker Faire di Roma, una delle più importanti fiere dedicate all'innovazione tecnologica. Dopo essersi conosciuti hanno deciso di costruire insieme un robot. A 800 chilometri di distanza, comunicando solo via Skype. Il risultato? Un piccolo dispositivo su ruote capace, grazie a un sensore, di rilevare ostacoli, odori e suoni.


A Sky TG24 Leonardo e Valeria spiegano come è nata la loro passione: “Una volta, a 6 anni, ho visto un bambino senza un braccio”, racconta lui: “L'obiettivo del giorno dopo era provare a costruire un braccio robotico”. Per lei invece è stato decisiva la partecipazione a un corso di programmazione per bambini. Vanno ancora a scuola ma la scorsa estate hanno potuto vivere un'esperienza straordinaria al Mit di Boston dove hanno partecipato a un progetto dedicato alla robotica.


Sempre negli Usa, ma nella Silicon Valley, Leonardo immagina il suo futuro. Magari a capo di una sua start up. Troppo presto per pensarci? La risposta, forse, è nella scritta stampata sulla felpa indossata da Valeria: “Ognuno ha l'età dei suoi sogni” (guarda l'intervista nel video in alto)

Leggi tutto