Samsung, arriva l’assistente vocale per il Galaxy S8

Samsung lancerà il Galaxy S8 nei primi mesi del 2017 (Getty Images)
1' di lettura

Il software dei nuovi smartphone è stato progettato da Viv labs, la società creatrice di Siri (la funzione disponibile su Iphone), acquisita da Samsung all’inizio di ottobre

I nuovi Samsung Galaxy S8 avranno un assistente vocale concepito dai creatori di quello degli iPhone. La nuova funzionalità è stata infatti progettata da Viv labs, la società creatrice di Siri, acquisita da Samsung all’inizio di ottobre.



La mossa di Samsung - Potrebbe chiamarsi Bixby, l’assistente vocale digitale che comparirà sul nuovo Galaxy S8, il modello di Samsung in uscita a inizio 2017. L’azienda ha registrato in Corea del Sud un marchio con questo nome e, come informa Reuters, è pronta ad integrare nel suo sistema operativo Viv, una piattaforma per l’assistenza vocale digitale progettata dalla società californiana Viv labs. Samsung non ha spiegato quali servizi saranno offerti dal nuovo assistente vocale, che sostituirà S voice, ma sembra intenzionata ad investire parecchio sulla piattaforma Viv, che potrebbe integrare anche con altri suoi dispositivi come frigoriferi ed elettrodomestici.

 

 

L'assistente vocale - L’assistente vocale automatico è stato per anni uno dei fiori all’occhiello di Apple. Gli iPhone in passato hanno sorpreso gli utenti con Siri, una funzione che risponde alle domande rivolte e offre informazioni che trova in rete. Siri trova dati e aggiorna sulle condizioni meteo, ma soprattutto mostra di comprendere tutto quello che le viene detto, insulti compresi.

La società creatrice di Siri, Viv labs, nel 2016 ha partorito Viv, una versione aggiornata: mentre Siri possiede un numero limitato di istruzioni inserite dai programmatori, Viv analizza infatti le frasi dell’utente e le scompone in un diagramma con i vari passaggi che deve seguire per soddisfare la richiesta, in una frazione di secondo. Inoltre Viv è è aperto agli altri sviluppatori, che possono integrare i loro servizi e arricchirne le funzionalità, cosa impossibile per Siri, resa inaccessibile da Apple a contributi esterni.

Oltre a rispondere alle domande, Viv sarebbe in grado di “compiere” azioni. Durante la sua presentazione, il ceo Dag Kittlaus ha prenotato con Viv una camera d’albergo, una corsa con Uber e inviato un mazzo di fiori: il tutto senza accedere ad altre applicazioni e utilizzando solo comandi vocali.

 

 

Il nuovo S8 - Con un assistente vocale dalle grandi potenzialità, Samsung è decisa a rimediare al “firegate” del Note 7, che è costato all’azienda più di 20 miliardi di dollari, fra perdite in borsa, mancati ricavi e costi per il ritiro dei modelli difettosi.

Il nuovo smartphone sarà presentato molto probabilmente al Mobile world congress di Barcellona, tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo del 2017, e sarà "bezelless", ovvero senza bordi fra schermo e cornice.

Un pannello coprirà gran parte della superficie del telefono e verrà probabilmente eliminato il pulsante “Home”, che caratterizza i Samsung: ci saranno anche un lettore di impronte digitali ottico e una doppia fotocamera posteriore.

Leggi tutto