Problemi alla batteria: stop agli skate elettrici della Boosted

Dopo gli smartphone, ora il rischio-incendi tocca il mondo degli skateboard (Getty Images)
1' di lettura

La società specializzata nella produzione di questi skateboard ha sospeso le nuove consegne invitando i propri clienti a non usarli e tenerli lontani da oggetti infiammabili

Dopo i problemi riscontrati dalla Samsung con il Galaxy Note 7, un’altra società è stata costretta a sospendere la propria produzione a causa delle batterie agli ioni di litio. Si tratta della Boosted, specializzata in skateboard elettrici, che sul proprio sito ha rilasciato un comunicato invitando i propri clienti a non utilizzare gli skate e a tenerli lontani dagli oggetti infiammabili.

 

Tutta colpa del litio? – Le batterie agli ioni di litio, le stesse utilizzate per lo smartphone Galaxy Note 7 della Samsung, sono molto comuni nei dispositivi elettronici, essendo piccole e leggere. Tuttavia contengono un liquido altamente infiammabile che le rende piuttosto instabili a causa di una certa predisposizione al surriscaldamento, come dimostrato nel caso degli stessi Note 7. “Una delle ragioni più comuni per cui queste batterie potrebbero esplodere va ricercato in un errore nel processo di ricarica”, aveva spiegato al “Washington Post” Stephen Hackney, professore della Michigan technological university. Durante questa fase (ma anche per altre cause) si produrrebbe infatti un surriscaldamento che, se non adeguatamente controllato, farebbe reagire gli elettroliti provocando una produzione di gas in grado di far aumentare la pressione interna, con conseguenze imprevedibili.

 

Boosted mette in guardia i suoi clienti – Nel comunicato apparso sul sito, la Boosted ha spiegato che ci sono stati un paio di casi in cui le batterie del modello di skate di seconda generazione hanno dato dei problemi, con surriscaldamento ed emissione di fumo. La società però, nonostante abbia sottolineato che nessuno si sia fatto del male, ha invitato comunque per precauzione i propri clienti a conservare gli skate “lontano da oggetti infiammabili”. Almeno finché i tecnici non saranno in grado di fare chiarezza sulle cause degli incidenti. Nel frattempo l’azienda ha sospeso le nuove consegne.

 

Il precedente degli Hoverboard -  Non è la prima volta che vengono registrati incidenti sugli skate elettrici. Bisogna tornare indietro di appena un anno per ritrovare un episodio molto simile. In quel caso gli Hoverboard (un modello di monopattini elettrici) furono protagonisti di diversi incidenti: alcuni modelli "low cost" si surriscaldavano, in certi casi a tal punto da prendere fuoco. Le autorità hanno così aperto un’indagine che, negli Stati Uniti, ha comportato il divieto di trasporto di questi prodotti su diverse compagnie aeree e lo stop delle vendite su siti di e-commerce come Amazon e altri portali.

Leggi tutto