XF10, gli Street Clerks raccontano "la vitamina" dei loro bootcamp

Inserire immagine

Siamo in pieno clima bootcamp, in svolgimento al Forum di Assago di Milano. E' la scrematura più grossa, chi la supera può puntare a X Factor 2016, che tornerà a settembre su Sky Uno. Abbiamo chiesto agli Street Clerks, grandi protagonisti di XF7 e residente band di E poi c'è Cattelan, il late night show di Sky Uno, di raccontarci i loro bootcamp e quello che è successo dopo. In questa estate 2016 la band toscana sarà in tour e nella pause lavora al nuovo disco. E' uscito il singolo La Vitamina

L'appuntamento con i bootcamp per X Factor 2016 è in pieno svolgimento. Il Forum di Assago di Milano accoglie il popolo del talent di Sky Uno ma anche un pubblico caldo che già comincia a scegliere per chi tifare. Abbiamo chiesto di ricordare i loro bootcamp e quel che è successo, dopo, quando la temuta prova è stata superata, agli Street Clerks, i quattro ragazzi toscani che sono da sempre la resident band di E poi c'è Cattelan, il late night show di Sky Uno condotto da Alessandro Cattelan. Gli Street Clerks sono da poco usciti col nuovo singolo La Vitamina e, tra un concerto e l'altro (e ne fanno parecchi) stanno lavorando al nuovo disco.

I bootcamp degli Street Clerks


Il Bootcamp fu sicuramente la prova più dura!!! Ci portarono al Forum di Assago dove si sarebbero svolte le nuove audizioni…Capimmo subito che ci sarebbe stata una grande scrematura rispetto ai provini precedenti e infatti i quattro giudici chiamarono subito dei concorrenti per comunicare loro che non avrebbero avuto la possibilità di riavvicinarsi al microfono. La tensione era alle stelle! Il tutto condito dal fatto che in una stanza piccola si affollavano tutti gli artisti e che ognuno di noi viveva il momento senza avere la più pallida idea di cosa sarebbe successo.

Ci chiamarono finalmente, il giudizio fu positivo e ci dissero  che avremmo avuto accesso alla seconda prova che avrebbe consistito nel cantare un pezzo il giorno seguente. Ci assegnarono il brano alle 23, La Crisi dei Bluvertigo!!! Non male considerando che Morgan era tra i giudici e che ci saremmo dovuti imparare il testo da zero. Passammo la notte a provare. Per un gruppo vocale come noi tutto è molto più complicato perché si tratta di costruire un arrangiamento a 4 voci. Risultato? Notte in bianco.

Tensione altissima, scoprimmo che tutti erano bene o male nella nostra situazione e che la questione più ardua era quella di ricordarsi  le parole di un pezzo mai cantato prima. Arrivati al nostro turno stremati ormai dopo tantissime ore di attesa, rinchiusi nella solita stanzina successe quello che avevamo previsto: ci scordammo parti di testo a metà canzone e di conseguenza il risultato fu non buono!!! I giudizi non furono drastici però tutto sommato ma dentro di noi temevamo il peggio. Giunti finalmente ai verdetti conclusivi ci convocarono sul palco con altre due concorrenti…Passati!!! Con grande felicità realizzammo di essere molto più vicini all’ingresso nel programma perché eravamo tra i sei gruppi vocali finalisti!!! Insomma raccontarlo ora è molto bello ma al tempo che stressssssssssss!!!

Dopo i Bootcamp c’è la parte più bella e più brutta. Ti accorgi di essere a un passo dalla vittoria ma se arriva la sconfitta è durissima proprio per questo. Gli Home Visit degli Street Clerks si svolsero a Torino dove scoprimmo che a giudicarci sarebbe stata Simona Ventura: ricordiamo la perplessità nei nostri volti inizialmente perché  pensavamo che Simona da non musicista non avrebbe capito il nostro potenziale e la nostra attitudine. Arrivati al momento dell’audizione scoprimmo però con grande sorpresa che a giudicare la nostra performance ci sarebbe stato anche Boosta dei Subsonica, da lì fu tutto in discesa. Cantammo bene il nostro brano, Fix You dei Coldplay, e la sensazione fu positiva. Da lì a poco avremmo scoperto che saremmo stati uno dei gruppi del cast di X Factor 7!

TAG: