X Factor 2015, vince Giosada, il cantautore pugliese

Inserire immagine
Giosada si gode la vittoria a X Factor 9

Partito da Bari dove lavorava come facchino e attore, Giovanni Sada, in arte Giosada, ha vinto X Factor 9. In Finale ha superato gli Urban Stranger con Logico #1 di Cesare Cremonini, il suo inedito Il Rimpianto Di Te e Best Of You dei The Foo Fighters

Giosada vince nella nebbia. E' il cantautore barese, all'anagrafe Giovanni Sada, 26 anni, a vincere, dopo un testa a testa serrato con gli Urban Stranger, l'edizione 2015 di X Factor, sulla quale è calato il sipario ieri sera al Forum di Assago, al termine di una serata ricca di colpi di scena e che è stata resa indimenticabile, oltreché dallo sforzo produttivo di Sky Uno e dai ragazzi in gara, da ospiti del calibro di Coldplay, Skunk Anansie, Elio e Le Storie Tese e Cesare Cremonini. Giosada è quello che più è cresciuto durante il suo percorso a XF9: standing ovation alle audizioni, qualche incertezza ai Bootcamp e poi, con Elio come angelo custode, una lenta marcia verso il titolo. Rocker dal cuore tenero, l’inedito Il rimpianto di te ne è una dimostrazione.

Il trionfo è arrivato in un Mediolanum Forum di Assago esaurito da giorni. Era la serata di gala della musica e di Sky Uno, uno spettacolo globale che si è aperto con la performance del vincitore di X Factor 2013 Michele Bravi, che canta il nuovo singolo Sweet Suicide, tratto dall'album I hate Music. Dopo di lui appaiono i quattro finalisti: Urban Strangers, Davide, Giosada e Enrica che duettano ognuno con Cesare Cremonini. A brillare in particolar modo è Enrica, la carismatica cantante di Terracina che ha conquistato, prima del pubblico il suo giudice, Skin. Neanche il tempo di un commento e sul palco arrivano i Coldplay, gli ospiti più attesi, che ipnotizzano Assago con Adventure of a lifetime e A head full of dreams.

X Factor è una macchina perfetta, una alchimia di luci e suoni, coreografie ed effetti speciali con Alessandro Cattelan direttore saggio e brillante. Luca Tommassini maestro dei visual e delle coreografie a ogni cambio di scena ci porta in un mondo diverso, brillante e magico senza mai offuscare la gara, la vera protagonista. Nonostante la buona performance, la prima eliminazione è quella di Enrica. La seconda prova riguarda gli inediti. Davide ha cantato da professionista, gli Urban Strangers nel finale mollano gli strumenti mostrando una performance completa, Giosada conferma ancora una volta le sue capacità vocali. Intanto, a proposito di magie, da una scatola di cioccolatini spuntano Elio e Le Storie Tese e cantano Servi della gleba. E' il momento che precede la seconda eliminazione: questa volta è Davide "Shorty" ad abbandonare il palco. La lunga corsa verso la vittoria finale continua, riappare Cremonini, poi ci sono l’inedito duetto di Mika e Fedez e l'esibizione esplosiva di Skin con i suoi Skunk Anansie.

E' il momento dello scontro finale e qui Giosada si pone in corsia di sorpasso, si veste di rock "sporco" e con Best of you dei Foo Fighters vola verso la vittoria. Potente ed energico, il ragazzo pugliese è cresciuto molto nel corso delle puntate. Al secondo posto gli Urban Strangers, i più giovani, figli del nuovo mondo digitale che sono partiti, sconosciuti, dalla provincia campana, da Somma Vesuviana, e sono diventati rapidamente star della rete. Ora Giosada, gli Urban Starnger, Davide, Enrica e tutti gli altri sono attesi da un'altra prova importante: la sfida al mondo e al mercato discografico.

TAG: