TUTTE LE NEWS

TUTTI I VIDEO

Video

TUTTE LE FOTO

Matrimonio a Prima Vista UK: la finale è servita


Matrimonio a prima vista: coppie formate da esperti


In esclusiva su Sky Uno, l’esordio nel panorama italiano del format statunitense “Married At First Sight ”....

Di cosa si tratta? Il programma coinvolge uomini e donne single disposti a mettere il loro destino amoroso nelle mani di un gruppo di esperti in grado di individuare una persona particolarmente compatibile per carattere, storia e desideri. Le coppie di individui combinate non si conoscono e si vedono, per la prima volta, davanti al pubblico ufficiale che celebrerà il loro matrimonio.

Si tratta di un matrimonio a tutti gli effetti di legge, tanto che la puntata finale della stagione è dedicata alla scelta più importante per le coppie: firmare i documenti per la separazione o decidere di continuare nella vita da marito e moglie.


L’esperimento – perlomeno dal punto di vista del pubblico - è certamente riuscito, tanto che siamo già alla seconda stagione del programma. 


I protagonisti del programma sono la sessuologa Nada Loffredi, il sociologo Mario Abis e lo psicologo Gerry Grassi: un team di esperti che ha selezionato le coppie protagoniste della “scommessa”.
 

L’esperienza della prima stagione made in Italy di “Matrimonio a prima vista”

 
In molti hanno definito “Matrimonio a prima vista” l’esperimento psico-sociale più rivoluzionario della TV.
Il programma segue tutte le fasi: dalla selezione delle coppie alla vita dopo il matrimonio, e si propone di raccontare l’evoluzione di un rapporto speciale - come quello tra marito e moglie – instaurato tra due persone che, solo pochi istanti prima, non erano a conoscenza l’una dell’esistenza dell’altra.


Il programma ha spiazzato e incuriosito il pubblico italiano: come può essere interessante l’idea di un matrimonio … combinato?
Eppure molti ne hanno ricavato importanti spunti di riflessione.


Alcuni si sono sentiti quasi sollevati dalla speranza che ci sia qualcun altro, magari un esperto, a decidere per noi anche su argomenti personalissimi, così che le possibilità di fallire dovrebbero essere praticamente nulle.
Altri hanno notato con stupore come, senza schermature e senza condizionamenti, il fatto di non conoscersi a vicenda non sempre sia un fattore frenante verso l’altro; al contrario, a volte può rappresentare uno stimolo ad essere se stessi senza forzature e in modo genuino.
Insomma, di certo la scienza non può tutto!


Come andrà l’esperimento nella prossima stagione? Appuntamento il 13 aprile su Sky Uno HD alle 21.15 per la seconda stagione di Matrimonio a Prima Vista.

 

 

Leggi tutto