Fotogallery 28 giugno 2016

Da Bar Fight ai bar più Hipster d'Italia

  • A Roma non c'è Hipster che non vi spenda almeno metà stipendio: è il Caffé Propaganda - Vai al sito del Caffè Propaganda
  • Anche Upcycle Bike Café è una tappa obbligata degli Hipster milanesi, che amano sedersi sulle sdraio sorseggiando un bicchiere di vino biologico e navigando sui propri MacBook. - Visita il sito dell'Upcycle Bike Café
  • Pavé di Milano è una delle caffetterie-pasticcerie più amate dagli Hipster meneghini! Foto di Marco Pieri e Federico Sangiorgi - Il sito del Pavè di Milano
  • Vintage Bakery unisce cupcake e moda retrò, motivo per cui è una seconda casa per gli Hipster di Milano. Foto di Chiara Giannoni - Il sito della Vintage Bakery
  • Anche Roma non è da meno in materia di Hipster Bar. L'AntiCafé è il primissimo pay-per-minute Café italiano in cui paghi i minuti trascorsi, non le consumazioni - Visita il sito dell'AntiCafè
  • Nel quartiere Hipster romano per eccellenza, il Pigneto, è una vera istituzione: Bembo al Pigneto è una garanzia di hipsteraggine unita a birra e vino! - Visita la pagina Facebook di Bembo al Pigneto
  • A Milano il Bistrò del Tempo Ritrovato è il bar più adatto per leggere un buon libro accompagnandolo con un ottimo calice di vino; si tratta infatti di una caffetteria-libreria - Bistrò del Tempo Ritrovato
  • Il Blanche Bistrot è il rifugio degli Hipster milanesi che abitano o lavorano in zona Sarpi - Visita il sito del Blanche Bistrot
  • Meno minimal e più dandy-bohemien è il Boavista di Bologna - Scopri il sito del Boavista di Bologna
  • Un altro indirizzo per gli hipster bibliofili è Gogol & Company, caffetteria-libreria in cui interessanti sono sia la carta dei vini sia la carta dei libri! - Visita il sito di Gogol & Company
  • A Torino, nel cuore del quartiere Hipster di San Salvario, DDR è il locale più gettonato dai baffuti-occhialuti torinesi per un cocktail prima di andare a scatenarsi all'Astoria Club - Visita la pagina Facebook di DDR
  • Un locale ibrido che funziona sia da caffetteria sia da fiorista: è Fioraio Bianchi, un'istituzione enologica e botanica di Milano! Foto di Raffaella Braghini - Visita il sito del Fioraio Bianchi
  • Le Kitsch C'est Chic! Ecco il motto del variopinto Kitsch Bar di Firenze - Visita il sito del Kitsch Bar
  • La Drogheria è un bar amatissimo dagli hipster di Torino. La sua peculiarità è quella di riprodurre i vari ambienti di una casa: c'è la cucina, il salotto, il soggiorno - Visita il sito della Drogheria
  • Open (More Than Books) è la caffetteria-libreria-coworking di Milano in cui gli intellettuali enofili si danno appuntamento ogni sera per l'aperitivo - Open (More Than Books)
  • The Jerry Thomas Project è il locale di Roma che riproduce fedelmente un bar americano clandestino degli anni del Proibizionismo. Per entrare ci vuole la parola d'ordine - Visita il sito del The Jerry Thomas Project
  • A Bologna c'è un bar tutto per bambini! Si chiama Zoo ed è il locale perfetto per le mamme e per i bambini che qui troveranno di tutto, da merende sane a giocattoli sparsi ovunque - Visita la pagina Facebook di Zoo
/

Andrea Illy e Joe Bastianich insieme a Teo Musso e Francesco Manzoli sono pronti a selezionare i baristi con le idee più innovative al fine di investire nei loro progetti e contribuire alla realizzazione del loro sogno. In attesa del nuovo appuntamento con Bar Fight, in onda come sempre di martedì alle 22.50 su Sky Uno, sfoglia la fotogallery e scopri i bar più radical cool del Belpaese.

TAG: