L'intervista al vincitore dell'ultima puntata di 4 Ristoranti

Inserire immagine

La decima e ultima puntata del cooking show di Alessandro Borghese, ha visto trionfare il Gaudenzio di Stefano Petrillo, capace di abbinare piatti di alta qualità allo stile semplice e conviviale di una tipica trattoria urbana. Leggi l’intervista e ricorda: 4 Ristoranti ti aspetta in primavera con otto episodi inediti

 

di Barbara Ferrara

 

Nell'ultima puntata Alessandro Borghese è a Torino per scoprire le migliori prelibatezze piemontesi e le migliori trattorie urbane della città. A trionfare, grazie al voto decisivo di Alessandro Borghese, è il Gaudenzio di Stefano Petrillo. Il giovane padrone di casa si è distinto per l’offerta culinaria insieme innovativa e tradizionale. E a conquistare lo chef giramondo più amato della tv è stato lo stile semplice e conviviale, il servizio impeccabile e una cucina al passo coi tempi.

 

In attesa che 4 Ristoranti torni in primavera con otto episodi inediti, abbiamo intervistato il vincitore della puntata che ha chiuso in bellezza questa edizione. Il suo locale, elegante quanto basta per poter essere informale al tempo stesso, vanta un menu di lusso e la possibilità di far assaggiare prodotti di alta qualità a tutti, a partire dal vino: “Serviamo tutti i vini al calice, senza necessità di comprare la bottiglia, in questo modo permettiamo a chiunque di bere dei vini molto costosi”, come sottolinea Alessio Zuccaro, chef del Gaudenzio.

 

 

Come nasce la sua passione per la cucina?
Mi è sempre piaciuto il momento conviviale che si crea intorno ad una tavola, fin dal principio con i pasti in famiglia.
Cosa pensa le abbia permesso di vincere?
L'attenzione alla qualità. 
Un piatto altrui che la ha colpito?
Non ricordo bene il nome ma era lo sgombro che ho mangiato da Cenerentola pret a manger di Sara Carenzi.
Dove trae ispirazione per i suoi piatti?
Dalla scena bistrot più dalla tradizione, seguendo la stagionalità dei prodotti andando al mercato a comprare le materie prime del territorio.
La sua filosofia in cucina e nella vita?
Semplicità e chiarezza.
Chi vorrebbe cucinasse per lei?
Una ragazza di nome Andrea.
Quale celebrità le piacerebbe avere a cena nel suo ristorante?
Gerard Depardieu.
Sogni nel cassetto?
Tanti bambini.

TAG: