Fotogallery 14 febbraio 2018

Chef Borghese incorona il ristorante Anema e Core di Monaco: le foto

  • Alessandro Borghese 4 Ristoranti e i protagonisti della puntata dedicata a Monaco di Baviera che ha visto sfidarsi il ristorante Bibulus di Antonio Pezzolla, la trattoria Anema e Core di Franco Pecchia, il ristorante Vivadi 89 di Gioacchino Castronovo e la Locanda Busento di Andrea Iaquinto. 
  • Gioacchino, conosciuto a Monaco come Gio Vivadi, è titolare del Ristorante Vivadi Ottantanove e proprietario di altri due locali nella città tedesca. Gio è partito dal basso facendo il lavapiatti, poi il barista e ad oggi è un imprenditore a tutti gli effetti.
  • Il ristorante Vivadi Ottantanove ha uno stile moderno e Gio ne va molto fiero, tanto da sottolineare: «Secondo me è veramente un locale 2.0, me lo dicono anche i turisti e gli italiani che vengono…si vede che è italiano anche se è completamente moderno e non è il classico italiano che si trova qui».
  • All’interno di un hotel, il ristorante Vivadi 89 si presenta con un look completamente innovativo rispetto agli standard della città.
     
  • Andrea, dall’ accento marcatamente calabrese e la fisionomia di un uomo tedesco, può sembrare a tratti un po’ ingenuo, ma ama la competizione. È anche consapevole dei limiti del proprio locale e di una cucina che non è sofisticata, ma adatta a tutti. Per lui si tratta «non di una cucina gourmet, ma mediterranea, molto semplice».
  • La proposta culinaria della Locanda è in stile tedesco, con i grandi classici italiani adattati al gusto bavarese, come la carbonara con la panna e lo speck. Il menu della Locanda Busento è composto sia dalla carta classica che da una carta del giorno con piatti calabresi e regionali italiani  su cui Andrea punta molto.
  • La Locanda Busento è situata all’interno di una vecchia birreria tedesca, dalle grandi vetrate e le arcate sul soffitto. Con le tovaglie rosse a quadri e le sedie in legno, ha uno stile rustico e decisamente da classica birreria bavarese. Un ambiente molto ampio, composto da più sale, dà l’idea della tipica locanda dall’atmosfera familiare e informale.   
  • Una delle simpaticissime espressioni di Alessandro Borghese.
  • Franco è il titolare della Trattoria Anema e Core, una delle prime aperte a Monaco durante gli anni ’60. Franco è il classico napoletano doc: giocherellone, allegro, la persona a cui tutti vogliono bene. Sembra avere la risposta pronta: «Io dico sempre la mia, non ho paura, se non ti va bene paga e non tornare più». 
  • La cucina che propone la Trattoria Anema e Core è quella tipica italiana, che attraversa tutta la Penisola, strizzando l’occhio alla tradizione napoletana e alla tradizione del pesce. 
  • Chissà se Alessandro Borghese apprezzerà questa Carbonara!
  • Franco rappresenta la prima generazione di ristoratori italiani a Monaco, quelli degli anni ’60. E' convinto che nel menu di un ristorante italiano non possa mai mancare la proposta classica. 
  • Franco sa che il gusto dei tedeschi è migliorato con gli anni, ma non abbandona le vecchie abitudini. Un esempio? La carbonara: «Prima di servirla dobbiamo ancora chiedere se la vogliono all’italiana o alla tedesca».
  • Antonio è il titolare del ristorante Bibulus. Considera la sua cucina un passo più avanti rispetto alla proposta gastronomica italiana a Monaco e ci tiene a sottolineare che l’obiettivo dei suoi piatti è quello di rivalutare la tradizione italiana, puntando sulla creatività. 
  • Antonio, originario di Bari, vive a Monaco da 19 anni. E’ una persona aperta, vivace, sincera, ma anche molto esigente soprattutto in ambito lavorativo. Pretende determinati comportamenti sia nel servizio che in cucina.
  • Antonio è molto sicuro di sé tanto da apparire presuntuoso: «Io sono consapevole del mio, quindi accetto le critiche, ma comunque so di avere uno dei migliori ristoranti di Monaco». Antonio sembra essere quindi un titolare competitivo, ma convinto di non doversi abbassare al livello degli altri: è contento che esistano ristoranti italiani di livello è basso, che indirettamente conferiscono al suo un livello ancora maggiore.
  • Alessandro Borghese sfoglia il menù del ristorante Bibulus.
  • Franco Pecchia, titolare della trattoria Anema e Cozze e vincitore della quinta puntata di 4 Ristoranti.
  • I festeggiamenti di Franco Pecchia, vincitore della quinta puntata di 4 Ristoranti.
/

Alessandro Borghese 4 Ristoranti ci ha portato alla scoperta di Monaco di Baviera e del migliore ristorante della città. In attesa del prossimo appuntamento, martedì in esclusiva assoluta su Sky Uno alle 21.15 , sfoglia la gallery con le foto della quinta puntata che ha visto trionfare il ristorante "Anema e Core" di Franco Pecchia.