Italia's Got Talent: ultima tornata di audizioni

Inserire immagine

Ultima tornata di audizioni prima delle semifinali per Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli e chissà che proprio in questa ultima sessione di talenti non si nasconda il futuro vincitore! Lodovica Comello dal backstage incoraggia gli ultimi concorrenti a dare il massimo sul palco. L'appuntamento ti aspetta venerdì alle 21.15 su Sky Uno

Ultima puntata di audizioni per Italia’s Got Talent, in onda venerdì 7 aprile alle ore 21.15 su Sky Uno. I posti in semifinale diminuiscono e le aspettative dei giudici aumentano: questo il dilemma che alberga sull’ultima puntata di audizioni del talent show. Da ora in avanti dire di sì sarà sempre più difficile per Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli e il clima al tavolo dei giudici si fa sempre più agguerrito.

 

Le “difficoltà” iniziano da subito con un numero d’apertura commovente ispirato alla danza di Pina Bausch che non potrà che emozionare pubblico e giuria. Poi è il turno di un comico toscano in formato-mini che, con le sue vicissitudini famigliari, strapperà a tutti un sorriso. Impossibile rimanere impassibili anche davanti alla semplicità di un duo chitarra e voce e alla toccante storia di un cantante lirico venezuelano giunto fino al palco di Italia’s Got Talent per seguire il suo sogno e la sua passione.
Non mancheranno poi le risate con una rock band siciliana che canta in giapponese e che stupisce tutti per l’insolito accostamento. Inedita anche l’esibizione di una tostissima performer di beatbox, la prima donna ad esibirsi in questa specialità e a farlo tremendamente bene. Dal backstage Lodovica Comello inciterà gli ultimi concorrenti a dare il massimo per ottenere il lasciapassare per le ambite semifinali.

 

Terminata infatti la carrellata di performance arriva il momento più duro: quello di decidere chi degli oltre 100 concorrenti che hanno ottenuto almeno 3 sì, accederà alle due semifinali. Solo 30 i posti a disposizione, la selezione sarà serrata e non priva di scontri duri tra i giudici, pronti a battersi per portare avanti le proprie idee.

 

TAG: