Aspettando Restaurant Startup scopri un menu "mostruoso"

Inserire immagine
Getty Images

Ha appena aperto in Galles “Grub Kitchen”, primo locale britannico a servire solo insetti: dal kebab di grilli al burger di scarafaggi, tutto le portate sono studiate per soddisfare il palato con il cosiddetto cibo del futuro. Cosa ne penserebbero i protagonisti di Joe Bastianich: Restaurant Startup, in onda ogni martedì alle 22 su Sky Uno?

Il cibo del futuro è servito nel piatto: sono gli insetti e tutti i loro simili, che anche l'Unione Europea ha ormai sdoganato insieme a tutti gli altri novel food (qui la lista ufficiale approvata dal Parlamento Europeo), ovvero quei cibi come grilli e cavallette, ma anche alghe o alimenti creati sinteticamente (per fare bistecche partendo dai vegetali, ad esempio) che diventeranno nei prossimi anni una fonte primaria per alimentarsi. 

E allora, in perfetto trend con una delle mode culinarie che dall'Oriente è ormai sbarcata prepotentemente in Occidente, ecco arrivare in Galles uno dei primi ristoranti al mondo esclusivamente dedicati alla cucina di insetti. Un menu intero a base di pietanze che crocchiano sotto i denti, dall'hamburger di scarafaggi al kebab di cavallette. Chissà che ne direbbe Bastianich se uno dei concorrenti del suo nuovo Restaurant Startup proponesse un menu del genere!

 

Il bug burger

Sago worm, cricket and locust Pad Thai curry... A la Grub Kitchen!

Una foto pubblicata da Andy Holcroft (@grub_kitchen) in data:

Mmm- Cricket, Nutella and peanut butter cookies! Tasty

Una foto pubblicata da Andy Holcroft (@grub_kitchen) in data:

Normali e sostenibili - Curiosi e gourmand sono già in fila per assicurarsi la prenotazione di un tavolo al Grub Kitchen, che si trova a St David's, nella contea di Pembrokeshire, Galles occidentale. L'idea alla base del ristorante segue i dettami del Parlamento Europeo e vuole portare alla normalità cibi e ingredienti altamente sostenibili, che possono sostituire il consumo di carne e pesce e altre fonti energetiche comunemente usate in cucina in Occidente. Ma quanto può essere normale, per un italiano o un inglese, gustare una zuppa di zampe di insetti o un dolce con cavallette frullate? A guardare il menu del Grub Kitchen tutto sembra possibile (e appetitoso).

 

Tutti i segreti del menu - Basta non spaventarsi a leggere gli ingredienti e pensare a vermetti e insetti come a una fonte di energia e di nutrimento: e allora via libera alle larve, ai grilli e alle cavallette che tostate e frullate insieme con spinaci e pomodori secchi compongono la base del "bug burger", diventato il piatto-simbolo del locale. Da accompagnare con crocchette di formaggio e locuste impanate e fritte, o con un curry di larve di bambu dai sapori orientali. Con i vermi del bambu si prepara anche un ottimo gelato, base per molti dolci in menu al Grub Kitchen, servito sopra le crepes di cavallette, o accanto al croccante di scarafaggi con melassa.

 

La parola ai bambini - Ma chi ama maggiormente questo tipo di cucina? Ci sono due miliardi di persone al mondo che già si nutrono a base di insetti, e vi sono oltre 1900 specie considerate commestibili. Diffuse nelle cucine dell'est del mondo, iniziano ormai a venir gustate anche in Occidente e in particolare in Europa: in alcuni Paesi come l'Olanda il processo culturale di "normalizzazione" del loro consumo è ormai innescato. Tra tutti comunque, chi sembra maggiormente gradire patatine e dolcetti croccanti a base di cavallette e grilli sono i bambini: per loro, sostiene lo chef del Grub, non scatta il fattore del ribrezzo o del rifiuto per paura, e sono pronti a gustare senza porsi troppe domande, decidendo solo al palato se il gusto è appagante oppure no.

 

Biscotti di grilli, nutella e burro di arachidi

 

TAG: