Taboo, tutte le curiosità sulla serie tv

Inserire immagine

Dall’atmosfera dark al cast formato da talenti del piccolo schermo, star degli Academy Awards e volti nuovi, passando per i personaggi principali e i talentuosi registi, ecco cosa bisogna sapere della nuova serie tv di Tom Hardy in onda su Sky Atlantic il venerdì alle 21.15: continua a leggere e scopri di più

 

È l’Inghilterra del primo Ottocento a fare da sfondo a Taboo, la serie tv nata dalla collaborazione fra FX e BBC One e creata da Tom Hardy insieme al padre Edward "Chips" Hardy e a Steven Knight. Ecco tutte le curiosità da conoscere per prepararsi alla visione.

Il progetto – L’idea che sta alla base di Taboo a Tom Hardy è venuta nel 2007 mentre era impegnato nelle riprese della miniserie per la tv Oliver Twist. In quell’occasione Hardy interpretava il personaggio di Bill Sikes, un brutale criminale. La sceneggiatura è ad opera dello Steven Knight di Peaky Blinders, la serie drammatica ambientata nel primo dopoguerra (dove compare lo stesso Hardy). Questa è la terza collaborazione fra i due, considerando la presenza di Hardy anche sul set del film Locke.

Due registi – Un regista soltanto non bastava per conferire a Taboo quell’aria dark che contraddistingue la serie. Così per il progetto sono stati coinvolti due dei maggiori talenti del genere cosiddetto “noir scandinavo”: i primi quattro episodi sono diretti da Kristoffer Nyholm, mentre dei restanti quattro se ne occupa Anders Engström.

Chi è James Keziah Delaney? – Il protagonista è lui: un uomo misterioso che dopo molti anni in America fa ritorno in Inghilterra a causa della morte del padre. Ad interpretare James Keziah Delaney è lo stesso Tom Hardy, che parlando del suo personaggio in un’intervista all’Indipendent ha detto: “E' atroce! Non è solo un cattivo ragazzo su una rombante Harley Davidson che scorrazza in città. Il personaggio di James Delaney ha un’anima dark, una personalità oscura, un bagaglio che conduce lo spettatore attraverso scenari tutt’altro che piacevoli. Tutto ciò, in realtà, ha un senso, altrimenti perché chiamarlo Taboo?”.

Cast stellare – Nella grande famiglia di Taboo sono almeno due i nomi altisonanti che hanno concorso alla statuetta degli Oscar durante la carriera. Tom Hardy è stato nominato come miglior attore non protagonista per Revenant - Redivivo nel 2016, mentre il produttore esecutivo della serie Ridley Scott ha in attivo quattro nomination (come miglior regista per Thelma & Louise, Il Gladiatore e Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto e per il miglior film per Sopravvissuto - The Martian).

Volti vecchi e nuovi
– Nel cast di Taboo non mancano talenti agli inizi della carriera. È il caso di Scroobius Pip, noto agli appassionati di musica, meno ai cinefili, in Taboo si farà notare per la centralità del suo personaggio. Al suo fianco ci sono star già note sul piccolo schermo, come Michael Kelly da House of Cards, Jefferson Hall da Vikings e Jonathan Pryce e Oona Chaplin da Game of Thrones.

TAG: