Tom Hardy, da Taboo a 007?

Inserire immagine
Foto GettyImages

Le ultime indiscrezioni vogliono che il prossimo James Bond abbia il volto dell’attore britannico e che sia diretto da Christopher Nolan. Hardy erediterà davvero il ruolo dell’Agente segreto? Intanto ripercorriamo la sua carriera: continua a leggere e scopri di più

 

“Oh, wow, Chris sarebbe fantastico! Sarebbe cool, davvero cool”. Tom Hardy ha accolto con entusiasmo la possibilità che sia il regista premio Oscar Christopher Nolan a dirigere il prossimo James Bond. Intanto, però, non è ancora dato sapere chi raccoglierà l’eredità di Daniel Craig. E se fosse proprio il Tom Hardy che sta dietro alla serie tv sbarcata su Sky Atlantic Taboo?

 


 

 

007 in salsa Nolan - Che Daniel Craig lasci il ruolo, a ben guardare, non è ancora stato ufficialmente confermato, ma fra i papabili sostituti ci potrebbe essere proprio lui. La concorrenza è spietata: Tom Hiddleston, Idris Elba, Jamie Bell e Tom Hughes sono solo alcuni dei nomi appetibili, ma Hardy non si sbilancia. D’altronde, ha spiegato al Daily Beast, porta sfortuna parlare di un ruolo desiderato prima di esserselo accaparrato. Su Christopher Nolan, invece, spreca commenti positivi: “Chris Nolan sarebbe un regista fantastico per un film di Bond. Mi chiedo cosa ci si potrebbe inventare per la prossima puntata del franchise e penso che qualcuno come lui potrebbe portare in quel mondo qualcosa di nuovo e creare qualcosa di profondo”, ha detto alle pagine del Guardian.

 

Il CV di Hardy – Ma l’attore britannico ha le carte in regola per vestire i panni dell’Agente al servizio di Sua Maestà? Classe 1977, ha esordito sul grande schermo con un ruolo minore nel film di Ridley Scohtt Black Hawk Down, per poi arrivare – passando per i set di Marie Antoinette di Sofia Coppola, RocknRolla di Guy Ritchie e molti altri – al successo internazionale proprio al fianco di Nolan. Nel 2010 Hardy vestiva i panni del falsario Eames in Inception, pellicola vincitrice di quattro premi Oscar. Da allora la scalata al successo di Hardy non si è più arrestata: l’anno successivo finisce sul grande schermo come protagonista del film Warrior di Gavin O'Connor, quello seguente, invece, ingrassa di una buona dose di chili per apparire ne Il cavaliere oscuro - Il ritorno nei panni di Bane. E ancora, eccolo in Revenant - Redivivo insieme a Leonardo Di Caprio, in Mad Max: Fury Road con Charlize Theron e prossimamente in un cameo all’interno di Star Wars: Gli ultimi Jedi.

 

 

TAG: