Lola Kirke, il successo vien suonando (e recitando)

Inserire immagine
Foto GettyImages

Il grande pubblico l’ha scoperta grazie a Mozart In The Jungle – attualmente in onda con la terza stagione su Sky Atlantic il mercoledì sera alle 21.15 –, ma la giovane Lola Kirke ha preso parte ad alcuni progetti decisamente interessanti, tra cui il bellissimo film indie Mistress America e l’acclamato Gone Girl – L’amore bugiardo: continua a leggere e scopri di più

 

di Linda Avolio

 

 

Il grande pubblico l’ha scoperta grazie a Mozart In The Jungle – attualmente in onda con la terza stagione su Sky Atlantic il mercoledì sera alle 21.15 –, ma la giovane Lola Kirke ha preso parte ad alcuni progetti decisamente interessanti, tra cui il bellissimo film indie Mistress America e l’acclamato Gone Girl – L’amore bugiardo: andiamo a scoprire qualcosa di più su Lola Kirke.

 

Lola Clementine Kirke, questo il suo nome completo, è nata a Londra il 27 settembre 1990, ma si è trasferita a New York all’età di 5 anni. Ha due sorelle: Jemima (nota per il ruolo di Jessa Johansson nella serie Girls) e Domino (che invece è una cantautrice). Il padre Simon Kirke è stato il batterista delle rock band Bad Company e Free, mentre la madre, Lorraine, è la proprietaria della boutique di abiti vintage Geminola, a New York, uno dei posti preferiti della costumista di Sex And The City, Patricia Field.

 

Direttamente dall’account Instagram di Lola, ecco le sorelle Kirke (da sinistra a destra Lola, Domino e Jemima; il bambino è Cassius, il figlio di Domino):

 

Un post condiviso da Lola Kirke (@lolakirke) in data:

 

 

Come molte altre star, anche Lola ha debuttato in televisione in un episodio di Law & Order: Special Victims Unit, a cui è seguita una comparsata nel pilot di The Leftovers. Poi, però, è arrivata Mozart In The Jungle, la serie che l’ha resa famosa in tutto il mondo grazie al ruolo di Hailey Rutledge, una giovane oboista che sogna di entrare a far parte dell’Orchestra Sinfonica di New York. Per quanto riguarda il cinema, i lavori più importanti a cui Lola Kirke ha preso parte finora sono senza dubbio l’audace Free The Nipple, l’acclamato Gone Girl – L’amore bugiardo, e poi Mistress America, un piccolo capolavoro della cinematografia indie statunitense.

 

Del suo personaggio in Mozart In The Jungle ha dichiarato: “Ciò che ho amato subito di Hailey è la sua audacia interiore. Ovviamente abbiamo più o meno la stessa età, dunque non è stato facile immedesimarsi in lei, in una persona con ambizioni artistiche. Sono contenta che ora abbia ancora più fiducia in se stessa, e che abbia il coraggio di fare le scelte giuste per lei nonostante i rischi. Farà molta strada!”

 

 

 

CLICCA QUI PER ANDARE ALLO SPECIALE SU MOZART IN THE JUNGLE

CLICCA QUI PER ANDARE ALLA FOTOGALLERY DI LOLA KIRKE

TAG: