Inserire immagine

Tyrion Lannister

Interpretato da Peter Hayden Dinklage

 

Il Folletto

Tyrion Lannister è il terzogenito di Tywin Lannister e di sua moglie Joanna, morta dandolo alla luce. Immeritata colpa di cui il padre Tywin e la sorella Cersei lo accusano, motivo per cui è da loro detestato.

Il fratello Jamie invece lo rispetta e prova pena per la sua condizione di emarginato. Spesso Tyrion simpatizza con gli ultimi, che sente vicini nel condividere la sua sventura di disprezzato ingiustamente. La sorte ha voluto inoltre che nascesse deforme e affetto da nanismo, ulteriore e involontaria onta nei confronti della gloriosa casata dei Lannister.

Nonostante il suo aspetto poco gradevole e la quasi totale mancanza d’amore che ha contraddistinto la sua crescita, Tyrion sa essere molto compassionevole e si affeziona sinceramente ai disgraziati come lui, ha un forte senso dell’onore e della morale, ed è estremamente leale, a meno che non arrivi a ricredersi su qualcuno o qualcosa.

Le sue più grandi doti sono un’intelligenza arguta, una vasta cultura nonché una machiavellica sagacia. È ironico, anche verso sé stesso e la sua sorte non troppo rosea, infatti fa suo il soprannome poco edificante che gli affibbiano fin da giovanissimo: “il Folletto”.

Fin da giovanissimo impara a sue spese cosa suo padre, dotato di sottile arguzia e bieco cinismo, è capace di fare. Da ragazzo si innamora di una popolana, ma la donna in realtà è una prostituta pagata dal fratello per “farlo diventare uomo”. Tyrion, ignorando questo retroscena, crede che la ragazza sia veramente innamorata di lui, e le chiede di sposarlo dopo la prima notte d’amore.

Trovato in fretta e in furia un sacerdote, convola a nozze, ma la cerimonia viene immediatamente annullata da Tywin, il quale, una volta scoperto il matrimonio, costringe Jamie a confessare la verità. Per punizione fa possedere la ragazza da ogni singolo uomo della sua guardia davanti agli occhi dell’inerme Tyrion. L’accaduto segnerà duramente i rapporti fra il Folletto e il padre, il quale morirà proprio per mano di questo figlio tanto odiato e osteggiato nel corso della sua vita.

Una vita che, a dispetto del suo aspetto poco propenso alla battaglia, lo vede più volte uscire vittorioso da scontri anche molto duri e cruenti, ovviamente grazie al suo arguto ingegno. Non ha paura di dirigersi verso la grande Barriera del Nord, dove stringe amicizia con Jon Snow, reietto come lui.

Una volta lasciato il Nord viene fatto prigioniero da Catelyn Stark con l’accusa di aver tentato di uccidere suo figlio Bran. Nonostante la sua condizione di prigioniero, non si tira indietro dal difendere Lady Stark quando vengono attaccati dal Clan delle Montagne durante il loro peregrinare verso Nido dell’Aquila – dove è signora la sorella di Catelyn, Lysa Arryn.

Con l’aiuto della legge e della fortuna si libera dalla prigionia e si dirige verso la capitale, non prima di essersi unito in battaglia al padre, che nel frattempo sta attaccando le Terre dei Fiumi.

Giunto alla corte di Approdo del Re, grazie sempre alla sua spiccata intelligenza, salva più volte la città e i rapporti diplomatici del regno. E’ sempre per questioni diplomatiche che suo padre lo obbliga a prendere in moglie Sansa Stark, nonostante sia innamorato (ricambiato) dalla prostituta Shae.

Disgrazia vuole, però, che Joffrey Baratheon, suo nipote e sovrano dei Sette Regni, muoia avvelenato durante il suo matrimonio con Margaery. Tyrion viene accusato dalla sorella Cersei, ma dopo varie peripezie riesce a fuggire nel Continente Orientale dove, a fatica, riesce ad arrivare al cospetto di Daenerys Targaryen e a diventarne Primo Cavaliere.

Alla fine della sesta stagione è in viaggio verso il Continente Occidentale insieme alla Madre dei Draghi e al suo esercito.

 

Tyrion Lannister, chi è l’attore che lo interpreta

Tyrion Lannister è interpretato magistralmente da Peter Hayden Dinklage, attore statunitense affetto da nanismo acondroplasico.

A dispetto del suo piccolo aspetto, la sua carriera ha fatto passi da gigante nelle serie tv, da Nip/Tuck, al ruolo di Arthur Ramsey in Threshold, fino a Il Trono di Spade. Ha inoltre interpretato il nano Trumpkin ne Le cronache di Narnia - Il principe Caspian e il ruolo di Bolivar Trask in X-Men - Giorni di un futuro passato.

Grazie al ruolo di Tyrion Lannister, Peter Dinklage ha vinto come miglior attore non protagonista in una serie tv drammatica due Emmy Awards, uno Scream Award e un Golden Globe.

GLI ALTRI PERSONAGGI DEL TRONO DI SPADE

TUTTI I VIDEO

Video

TUTTE LE NEWS