Fotogallery 01 settembre 2016

La storia degli Stati Uniti, secondo Mad Men

  • Ci sono tanti motivi per (ri)vedere Mad Men, una delle serie più premiate della storia della tv contemporanea. E uno è che, insieme alle avventure di Don Draper e compagni, possiamo ripassare la storia degli Stati Uniti degli anni ‘60 e '70. Credit: AMC - - Tutto su Mad Men
  • Si dice che la politica moderna, in cui la televisione ha un ruolo decisivo, sia nata con il dibattito in tv tra John Kennedy e Richard Nixon nel 1960. Anche i pubblicitari di Mad Men assistono alla discussione (anche perché curano la pubblicità del candidato repubblicano). Il risultato del confronto e delle elezioni non li renderà certo soddisfatti -
    Getty Images
  • Gli anni ‘60 vedono, negli Stati Uniti, la nascita del movimento per i diritti civili. Attraverso marce e propaganda, gli attivisti portano avanti l’idea di integrazione e di emancipazione degli afroamericani. Anche i pubblicitari di Mad Men, tutti bianchi, dovranno imparare a fare i conti con il vento del movimento -
    Getty Images
  • Ci sono momenti che tutti ricordano. Per gli americani dell’epoca, la morte di Marylin Monroe nel 1962 è uno di quelli. E anche i protagonisti della serie saranno molto colpiti dalla scomparsa dell’attrice. A cominciare da Joan Hooloway, che piangerà alla notizia -
    Getty Images
  • Nell’ottobre del 1962, la crisi dei missili a Cuba portò Stati Uniti e Unione Sovietica al massimo punto di conflitto durante la Guerra Fredda. Gli echi di quei giorni di paura e tensione si sentono anche in un episodio della serie -
    Getty Images
  • Qualcuno ha definito l’assassinio di John Kennedy nel 1962 la fine dell’innocenza di una nazione. Anche i protagonisti di Mad Men, come tutti gli americani dell’epoca, seguiranno l’evento incollati alla televisione -
    Getty Images
  • Il secondo incontro tra Muhammad Ali e Sonny Liston durò appena due minuti e 12 secondi. Abbastanza per fare da sfondo e offrire lo spunto per uno dei più celebri episodi della serie, “Buon Compleanno”, nella quarta stagione. Credit: LaPresse -
  • Nel 1964 e nel 1965 gli stati Uniti furono scossi dal fenomeno Beatles, protagonisti di seguitissime tournée nel Paese. Proprio in occasione del secondo avvento del gruppo sul suolo americano, Don Draper, il protagonista, offre alla figlia Sally un biglietto per il concerto newyorchese della band -
    Getty Images
  • La guerra del Vietnam attraversa tutti gli anni ‘60. E fa capolino, più volte, anche in Mad Men -
    Getty Images
  • La stagione dei diritti civili negli stati Uniti sarà marchiata da molti tragici eventi. Il più tragico e quello che suscitò le emozioni più vaste fu, nel 1968, l’uccisione di Martin Luther King, che avrà dei riverberi anche nella vita dei pubblicitari di Mad Men -
    Getty Images
  • Poteva mancare l’atterraggio sulla luna? Certo che no, visto che è avvenuto nel 1969. Senza anticipare nulla, possiamo dire che in Mad Men l’evento coinciderà con una fine e con un momento molto onirico -
    Getty Images
/

Dall’assassinio di Kennedy a quello di Martin Luther King passando per la guerra del Vietnam e i movimenti i per diritti civili, la serie ambientata tra gli anni ‘60 e '70 ci fa passare attraverso alcuni momenti memorabili del recente passato americano. In attesa di (ri)vedere Don Draper e compagni ogni giovedì sera alle 21.15 su sky Atlantic a partire dall'1 settembre, sfoglia la gallery

TAG: