Fotogallery 07 maggio 2016

Videogiochi lynchiani, guarda le FOTO

  • Il citazionismo sfrenato e colto di Hidetaka “Swery” Suehiro con il suo videogioco di culto dal titolo Deadly Premonition. La loggia rossa e invece di un nano, due - Credits: Rising Star Games
  • Personaggi inquietanti grotteschi, inevitabilmente malevoli. Ecco un’altra immagine da Deadly Premonitions, uscito nel 2012 in una versione Director’s Cut per PS3. Credits: Rising Star Games - Il lato oscuro di Laura Palmer
  • Deadly Premonition non omaggia in maniera sottile solo le atmosfere di Twin Peaks, ma l’umore, il timbro e la magia di tutto il cinema di Lynch. Credits: Rising Star Games - Twin Peaks fa 217, ecco il cast completo
  • Come Twin Peaks anche Deadly Premonitions comincia con la morte violenta di una ragazza, Anna Graham, crocifissa su un albero. Credits: Rising Star Games - Twin Peaks il ritorno del capolavoro sarà su Sky Atlantic
  • D4, Dark Dreams Don’t Die, è il nuovo videogioco del geniale Swery, dopo Deadly Premonitions, anche qui, tra le tante citazioni alla cultura contemporanea non manca l’amato Lynch - Credits: D4 Game
  • Un’altra immagine di D4, del quale purtroppo è uscito finora solo il primo episodio, su XBox One. Credits: D4 Game - David Lynch compie 70 anni
  • Virginia è un nuovo e notevole gioco indie dall’ispirata veste grafica che ci porterà ad indagare sulla scomparsa di un ragazzo in una piccola cittadina americana - Credits: Variable State
  • Tra i diversi episodi di Silent Hill, il secondo è senza dubbio quello più ispirato ai terrificanti orrori che germogliano nel subconscio traslati dal cinema di Lynch - Credits: Konami
  • L’indimenticabile Killer 7 di Suda 51 e Shinji Mikami possiede la delirante bellezza di alcune folli e allucinanti scene di Lynch e uno stile cromatico che ricorda i colori del suo cinema - Credits: Capcom
  • Life is Strange è un capolavoro del racconto interattivo che possiede aspetti della trama che rimandano a Twin Peaks: una ragazza scomparsa, soprannaturale, la piccola città americana - Credits: Life is Strange
  • Alan Wake di Remedy analizza e approfondisce in maniera acuta quello strano e inquietante territorio dove l’opera di David Lynch convive con quella di Stephen King. Credits: Life is Strange - Credits: Alan Wake
/

Dall’omaggio appassionato e ricco di citazioni di Deadly Premonition agli orrori del subconscio di Silent Hill 2, il cinema e la televisione dell’autore di Twin Peaks sono filtrati con efficacia e naturalezza nel mondo dei videogame

TAG: