Billions: un Paul Giamatti eccezionale nei panni di Chuck Rhoades

Paul Giamatti nei panni di Chuck Rhodes nella serie Billions, in onda su Sky Atlantic dal 21 giugno ogni martedì alle 21.10 con un doppio episodio

Paul Giamatti è tra i protagonisti dell’attesissima Billions che andrà in onda su Sky Atlantic dal 21 giugno ogni martedì alle 21.10 con un doppio episodio. Un ennesimo successo da attaccare a un occhiello già abituato a trionfi di critica e di pubblico. Ecco tutte le migliori prove attoriali di uno dei nomi più amati di Hollywood

Se c’è uno che non ha certo bisogno di presentazioni, quello è Paul Giamatti.

 

 

L’attore è infatti tra i più gettonati nomi che i registi a stelle e strisce vogliono a tutti i costi scrivere a caratteri cubitali nei titoli di testa dei propri film e serie televisive, soprattutto quando il prodotto in questione è di alto, altissimo livello qualitativo.

 

 

È il caso di Billions, l’attesissima serie che andrà in onda su Sky Atlantic dal 21 giugno ogni martedì alle 21.10 con un doppio episodio in cui Giamatti interpreta il procuratore Chuck Rhoades.

 

 

Citando Robert Rorke del New York Post, “il ruolo del procuratore Rhoades in cui si cala Paul Giamatti è uno dei migliori ruoli di tutta la sua carriera”, motivo per cui la visione della serie Billions non si può davvero rimandare.

Perché se c’è uno a Hollywood che di ruoli eccezionali ne ha collezionati tanti, quello è proprio Giamatti. Quindi figuriamoci quali faville farà questo mattatore nella serie-evento ambientata nel mondo dell'alta finanza…

 

 

Classe 1967 e targa del Connecticut, Paul frequenta l'Università di Yale dove consegue la laurea in letteratura inglese e ottiene il diploma dalla Scuola di arti drammatiche della prestigiosa università.

Il debutto al cinema risale al 1992, anno in cui prende parte alla pellicola Le mani della notte di Jan Eliasberg.

 

 

Dopo svariati successi collezionati grazie alla sue interpretazioni mai banali e sempre molto convincenti che l’hanno portato sui set più disparati come quelli di Sabrina di Sydney Pollack, Donnie Brasco di Mike Newell e The Truman Show di Peter Weir, nel 2003 riceve elogi da parte di critica e pubblico per il suo ruolo nel film American Splendor, dopodiché un’accoglienza caldissima arriva per la fortunata commedia Sideways - In viaggio con Jack (del 2004), in cui interpreta il protagonista Miles.

 

 

Con una filmografia che ogni attore farebbe carte false per avere, contando che tra i titoli cui ha preso parte ci sono capolavori come Cinderella Man - Una ragione per lottare, The Illusionist - L'illusionista, Le idi di marzo e 12 anni schiavo, nel 2011 è stato insignito del Golden Globe come miglior attore in un film commedia o musicale per la sua eccezionale interpretazione nel film La versione di Barney.

 

Aspettiamo dunque, in trepidante attesa, di vederlo nella sua nuova prova che promette faville, ossia quella che gli farà indossare i panni del procuratore Chuck Rhoades nella serie Billions, in onda su Sky Atlantic dal 21 giugno ogni martedì alle 21.10 con un doppio episodio.

TAG: