Contro le violenze di genere con Il Racconto del Reale

Inserire immagine

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, Il Racconto del Reale raddoppia, e va in onda anche sabato 25 novembre, alle 23.20. Protagonisti di questo appuntamento extra saranno i documentari di VICE “La prossima epidemia e Campus nell’ombra” e “I diritti delle donne afgane e Armerie galleggianti”. Si parlerà ovviamente dell’annoso problema della violenza contro le donne, ma anche dell’epidemia di Ebola che ha devastato l’Africa nel 2016, dei diritti delle donne afgane, della piaga degli stupri nei campus americani, e delle armerie galleggianti che ogni giorno transitano in acque internazionali, senza regole: continua a leggere e scopri di più

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (la ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999), Il Racconto del Reale raddoppia, e va in onda anche sabato 25 novembre, alle 23.20. Protagonisti di questo appuntamento extra saranno i documentari di VICE “La prossima epidemia e Campus nell’ombra” e “I diritti delle donne afgane 3 Armerie galleggianti”. Si parlerà ovviamente dell’annoso problema della violenza contro le donne, ma anche dell’epidemia di Ebola che ha devastato l’Africa nel 2016, dei diritti delle donne afgane, della piaga degli stupri nei campus americani, e delle armerie galleggianti che ogni giorno transitano in acque internazionali, senza regole.

 

 

La prossima epidemia – L’anno scorso, l’Africa occidentale è stata vittima della peggiore epidemia di Ebola della Storia, un’epidemia che ha uccideo più di 10.000 persone tra Liberia, Sierra Leone o Guinea. La malattia si diffuse così rapidamente in parte a causa della lentezza della risposta della comunità internazionale, ma anche perché questi paesi avevano, e purtroppo continuano ad avere, grosse carenze a livello di infrastrutture, di fondi, e di consapevolezza civile della situazione per poter combattere l’avanzata del virus. Danny Gold è andato in quei posti per scoprire in che modo le persone si sono mosse per controllare l’epidemia, e per cercare di capire se il mondo è pronto o meno per lo scoppio della prossima emergenza.

 

Campus nell'ombra – Negli ultimi anni, i media americani hanno riportato con sempre più frequenza episodi di molestie e stupri avvenuti all’interno dei campus universitari. Sempre più persone sopravvissute a tali violenze, e sempre più sostenitori, si stanno facendo avanti per denunciare una cultura impregnata di violenza a livello sessuale che ormai è fuori controllo. Ma le controversie attorno al grande numero e alla frequenza di questi attacchi hanno messo in ombra un altro problema: che le stesse università trattano questi casi in modo autonomo, a porte chiuse. Gianna Toboni ha visitato diversi campus per capire cosa succede veramente, e perché così tanti studenti pensano che la loro sicurezza non sia tra le priorità degli istituti.

 

 

I diritti delle donne afgane – Quando gli Stati Uniti d’America hanno invaso l’Afghanistan, la liberazione delle donne afgane è stata usata come cavallo di battaglia per raccogliere consenso pubblico. Ora, dopo circa 15 anni e centinaia di miliardi di tasse pagate dai contribuenti, la violenza e l’oppressione fanno ancora parte della realtà quotidiana di queste donne. Con i talebani che si stanno rafforzando, Isobel Yeung direttamente da Kabul ci racconta la lotta per la dignità e i diritti delle donne in Afghanistan.

 

Armerie galleggianti – Cos’è che impedisce che il commercio mondiale non giunga a un punto morto? In molti casi la riposta è nelle società che si occupano di appalti militari privati e delle loro navi armate fino ai denti che navigano in acque internazionali, dove non è in vigore nessuna legge specifica. Il co-fondatore di VICE Suroosh Alvi è andato su una di queste armerie galleggianti nel Goldi di Aden per dare un’occhiata più da vicino alle persone che ogni giorno proteggono il commercio globale.

 

 

 

TAG: