Il Racconto del Reale - 'Inseguendo la Felicità, tra Compro Oro e povertà

Il ciclo Il Racconto del Reale presenta, domenica 14 gennaio alle ore 21.15, Inseguendo la Felicità, un documentario sulla dura vita di chi non arriva a fine mese e sul sistema di Compro Oro, moderni ‘banchi dei pegni’ spuntati come funghi in tutte le città italiane. Attraverso gli occhi di Gabriele, titolare di un negozio compro oro romano e Andreina, recupero crediti a domicilio, Sky Atlantic HD propone un ritratto a tratti duro e impietoso della realtà quotidiana di un’ Italia in difficoltà. Continua a leggere e scopri di più

 

Inseguendo la felicità è il nuovo documentario, in onda domenica 14 gennaio su Sky Atlantic HD alle ore 21.15, per il ciclo Il Racconto del Reale. Il docu-film ci porta nel difficile mondo dell’Italia di oggi, dove c’è chi insegue luci in fondo a tunnel fatti di debiti e vite sempre più care e chi, dall’altra parte, messaggero che non porta pena, riscuote denaro, riceve in pegno oro e argento, e allo stesso tempo vien quasi travolto delle mille storie di chi rincorre, disperatamente, il baluardo di un'esistenza in cui il minimo per vivere tranquilli rappresenta la massima aspirazione di gioia.

 

Dai dati Istat 2016 risulta che il 7,6 % della popolazione residente in Italia si trova in condizione di povertà assoluta. Sono 4 milioni e 598 mila le persone che non hanno i mezzi per provvedere ai bisogni quotidiani essenziali. ‘I soldi non fanno la felicità’, ma quando non puoi pagare le bollette, quando sei costretto a chiedere alla Caritas un piatto caldo o quando i tuoi figli vanno a scuola con le scarpe rotte e senza libri, ti vien da pensare che essere felici senza soldi è praticamente impossibile.

 

“Comprano oro e rubano amor” cantava Mannarino in Tevere Grand Hotel, il video girato nel campo rom Casilino 900, a Roma. Nelle città italiane, oggi ce ne sono altri di ‘Compro Oro’, quelli dove la gente consegna i cimeli di famiglia, le catenine d’oro del battesimo, il collier indossato il giorno delle nozze e, come ultimo pegno ad una vita di stenti, la vera nuziale. Una moderna ‘Giornata della fede’ dove cambia lo scenario, cambiano i sentimenti forse, ma il risultato è lo stesso: ci si priva dei pochi tesori, gelosamente custoditi, a causa di uno Stato dove il divario tra ricchi e poveri è sempre più ampio ed evidente.

 

Nel documentario Inseguendo la felicità avremo modo di osservare da vicino il lavoro diGabriele, compro-oro romano, e Andreina, recupero Crediti a domicilio, che opera tra il Piemonte e la Lombardia.

 

È attraverso i loro occhi senza filtri che gli spettatori potranno osservare un ritratto a tratti duro e impietoso della realtà quotidiana di un’ Italia in difficoltà. Le scomode verità che si celano dietro il sole, il mare e le canzonette sul Bel Paese, colpiscono allo stomaco con un pugno di impietoso realismo, che sembra condannare i cittadini privi di mezzi ad una deriva naturalistica che ben vedremmo in un romanzo di Émile Zola.

 

La classe media, per anni indicata come lo scheletro delle società capitalistiche occidentali, si sta accorgendo che il suo potere d’acquisto si assottiglia ogni giorno di più e correre ai ripari non è così semplice. Tuttavia, Inseguendo la Felicità è anche l’occasione per conoscere persone genuine, che nonostante l’abitudine ormai quotidiana di affrontare tragedie e disperazione, sono capaci di mantenere ben salda la loro umanità.